Iscriviti

NBA, 28 marzo 2017: i Warriors sconfiggono i Rockets

I Golden State Warriors si avvicinano sempre di più alla conquista della prima posizione nella Western Conference sconfiggendo gli Houston Rockets. Vittorie fondamentali per Milwaukee, Miami e Washington.

Basket
Pubblicato il 29 marzo 2017, alle ore 18:33

Mi piace
6
0
NBA, 28 marzo 2017: i Warriors sconfiggono i Rockets
Pubblicità

Nella notte della NBA di martedì 28 marzo 2017 si sono disputate otto partite.

I Golden State Warriors vincono contro gli Houston Rockets: più volte, nel secondo tempo, i Rockets tentano di rimontare lo svantaggio subìto dalla squadra in vetta alla classifica NBA, ma questa impresa non è mai riuscita ed i Warriors vincono per 113 a 106 una partita che li avvicina sempre di più alla prima posizione della Western Conference.

Nei Warriors, Stephen Curry mette a referto 32 punti, 10 rimbalzi e 7 assist mentre, nei Rockets, James Harden marca 24 punti, 13 assist e 11 rimbalzi.

I Milwaukee Bucks vincono contro i Charlotte Hornets amministrando la partita ed il vantaggio, vincendo la gara per 118 a 108 e avvicina sempre di più ai playoff, mentre per gli Hornets il cammino verso la postseason si fa in salita. Nei Bucks, Tony Snell segna 26 punti e 3 rimbalzi mentre, negli Hornets, Kemba Walker segna 26 punti, 5 assist e 3 rimbalzi.

I Portland Trail Blazers vincono lo scontro diretto contro i Denver Nuggets per 122 a 113 ed operano il sorpasso proprio ai danni dei Nuggets, che da tempo conservavano l’ottava posizione nella Western Conference. Con 8 partite vinte nelle ultime 10, i Trail Blazers vincono anche grazie alla bella prova di CJ McCollum con 39 punti, 5 rimbalzi e 3 assist. I Nuggets sono guidati da Jameer Nelson, con 23 punti, 4 rimbalzi e 3 assist.

I Washington Wizards, con la vittoria sui Los Angeles Lakers, ottenuta con il punteggio di 119 a 108, si avvicinano alla conquista matematica della terza posizione nella Eastern Conference, mentre i Miami Heat, vincendo di misura a Detroit contro i Pistons per 97 a 96, compiono un passo fondamentale per entrare nella postseason.

I Minnesota Timberwolves vincono per 115 a 114 in casa degli Indiana Pacers, mettendo in pericolo la posizione dei Pacersd nella postseason. Gli Atlanta Hawks battono i Phoenix Suns per 95 a 91, mentre i Philadelphia 76ers vincono in casa dei Brooklyn Nets per 106 a 101.

Altre notizie interessanti
Cosa ne pensa l’autore

Claudio Bosisio - I Golden State Warriors forse compiono il passo decisivo per l'ottenimento della prima posizione nella Western Conference con la difficile vittoria in trasferta contro i temibili Houston Rockets. I Warriors, durante la stagione, sono stati senza dubbio la squadra più continua e questo dato di fatto si è ripetuto anche nelle numerose sfide giocate senza Kevin Durant, infortunato da ormai un mese. Al ritorno di Durant, i Warriors probabilmente diventeranno ancora più forti di quanto si mostrano già ora, e la loro supremazia potrebbe farsi totale nei playoff.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!