Iscriviti
scrivi

BMW sfrutterà la realtà aumentata per offrire dei collaudi virtuali

Il celebre brand tedesco ha annunciato un progetto che, grazie a device Google Tango, e ad un'app dedicata alla realtà aumentata, permetterà di provare una BMW i3 o i8 come fosse fisicamente presente. Scegliendo in tempo reale la configurazione preferita.

Auto
Pubblicato il 22 febbraio 2017, alle ore 20:26

Mi piace
17
Preferiti
0
BMW sfrutterà la realtà aumentata per offrire dei collaudi virtuali
Pubblicità
Interessi da seguire
  • correlati
  • commenti

BMW, il grande brand dell’automotive tedesco, si è da poco lanciato nel segmento delle auto elettriche ma, siccome l’innovazione non è mai abbastanza, ha trovato anche un modo innovativo per pubblicizzare queste ultime: avvalersi di dispositivi abilitati con la realtà aumentata di Google Tango, e con i contenuti di un’app ad hoc, chiamata “BMW i Visualizer“. Vediamo come funziona il tutto.

Il vicepresidente del gruppo BMW, l’italiano Andrea Castronovo, ha spiegato che acquistare un’auto è un processo molto “emozionale”, che si verifica solo dopo che il cliente ha potuto provare, con mano, il veicolo: il problema è che non tutti i saloni hanno in esibizione una BMW serie i3 o i8. Per questo motivo, si è pensato di lanciare l’iniziativa in questione, che prevede di attrezzare alcuni saloni con dispositivi compatibili con Google Tango (ad es. il Lenovo Phab2 Pro), sui quali sia stata caricata l’applicazione, già disponibile sul Play Store, “BMW i Visualizer”.

I device in questione, nello specifico, permetteranno di visualizzare, nell’ambiente, un veicolo della serie i3 o i8 come fosse fisicamente presente, con le ruote che toccano il terreno, e con immagini – in scala 1:1 – di realismo tale che alcuni clienti – nei primi test effettuati – calavano il capo pur di guardare nell’abitacolo, quasi quest’ultimo fosse tangibile.

Oltre a consentire, però, di visualizzare “il prodotto”, la soluzione di BMW sarà anche all’insegna dell’interattività: il cliente potrà aprire la portiera dell’auto, accendere le luci del veicolo, curiosare nell’abitacolo, in modo da farsi un’idea della plancia, del funzionamento dell’infotainment, o delle rifiniture dei sedili. Volendo, sarà anche possibile sollevare il cofano, ed ammirare la tecnologia del motore elettrico.

Naturalmente, nelle intenzioni della BMW, il set per la realtà aumentata in questione permetterà anche di effettuare delle personalizzazioni, e di vederne l’effetto – in tempo reale – sul risultato finale: in tal senso, si potrà scegliere il colore, il disegno dei cerchioni, l’allestimento, il materiale dei sedili, e molto altro.

Terminata la visione del veicolo, effettuata la propria “configurazione”, verrà generato un codice QR che legherà quest’ultima al cliente: in questo modo, sarà possibile riguardarsi la configurazione da casa, condividerla via social, validarla e procedere all’acquisto. Questo sì, di un’auto reale.

Quello in oggetto è ancora un progetto pilota, fanno sapere da Monaco di Baviera, ma si prevede di portarlo avanti, nei prossimi 3 anni, per mutare radicalmente il processo di acquisto delle auto, quanto meno di quelle ibride ed elettriche del gruppo.

Altre notizie interessanti
Cosa ne pensa l’autore

Fabrizio Ferrara - Mannaggia. Quand'ho visto che era stata messa a disposizione l'applicazione citata in sede di articolo, son subito corso ad installarla, nella speranza di potermi gustare una BMW dal salotto di casa mia. Purtroppo, mi sono ricordato che questo è sì possibile, ma solo in linea teorica, dacché l'unico smartphone - ad oggi - in grado di supportare Google Tango è un (poco conosciuto) Lenovo Phab2 Pro. Insomma, a meno di non avere un device simile, e saranno davvero in pochi i fortunati, bisognerà recarsi nei saloni della BMW, che lanceranno l'iniziativa del "collaudo virtuale" dei loro veicoli elettrici, o ibridi. Comunque, a conti fatti, si tratta di un'iniziativa molto innovativa, che agevolerà non poco il cliente finale.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!