Iscriviti

Un uomo scopre su Google Maps un aereo sommerso a poche miglia dalla costa di Edimburgo

Mentre navigava su Google Maps, un meccanico di Doncaster, ha scoperto qualcosa di incredibile: ecco il mistero che si cela dietro questa immagine da brividi.

Video incredibili
Pubblicato il 8 novembre 2018, alle ore 10:13

Mi piace
2
0
Un uomo scopre su Google Maps un aereo sommerso a poche miglia dalla costa di Edimburgo

Sarà capitato a tutti di fare delle ricerche su Google Maps per ottenere delle indicazioni su come raggiungere una destinazione. A volte, però, si trascorre qualche minuto ad osservare le mappe satellitari per il puro piacere di osservare il mondo dall’alto.

Era proprio quello che stava facendo un uomo inglese che, osservando in particolare le mappe di Google Earth, ha scoperto un’immagine davvero inquietante. Stando a quanto catturato dal satellite, a poche miglia dalla costa di Edimburgo, infatti, si troverebbe un aereo completamente sommerso.

Se fosse un aereo caduto, avremmo di certo avuto recenti notizie di un disastro aereo con velivolo non ritrovato. Ed allora di che si tratta? Cosa ci fa quell’aereo sott’acqua?

Il meccanico di Doncaster, Robert Morton, dopo aver scoperto quell’immagine dell’aeroplano a 9 miglia dall’aeroporto di Edimburgo, la costa scozzese vicino alla località di Portobello, ha subito fatto delle ricerche su Google non trovando però alcune informazione. Ha allora deciso di comunicare quanto scoperto al Mirror Online: “Stavo su Google Earth quando casualmente ho visto l’immagine di questo aereo sommerso, un fatto molto strano ed incredibile”.

Secondo alcuni esperti la soluzione al mistero va cercata in una anomalia del sistema cartografico di Google da ricercare con molta probabilità ad una semplice illusione ottica, o meglio ancora, alla rifrazione dell’ombra del velivolo che stava sorvolando in quella zona nel momento in cui è stata mappata l’area.

Non è la prima volta che viene scoperta una situazione simile: già qualche tempo fa, infatti, era stata scoperta l’immagine di un aereo finito in fondo al lago Harriet, a Minneapolis.

La portavoce di Google Maps, Susan Cadrecha ha poi chiarito tutto: “Ogni fotografia satellitare che vedete sulle mappe è composta da tantissime immagini. Gli oggetti che si muovono ad altissima velocità, come gli aerei, spesso compaiono in una sola delle tante immagini che utilizziamo per un’area. Quando ciò accade, è possibile vedere deboli frammenti di quell’oggetto in movimento”.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!