Iscriviti

Un cobra gigante è assetato. Ecco il momento in cui beve da una bottiglia

Avete mai visto un cobra mentre beve da una bottiglia per soddisfare la sua sete disperata? Eccone un esempio che non potrà che lasciarvi senza parole.

Video incredibili
Pubblicato il 3 aprile 2017, alle ore 13:11

Mi piace
0
0
Un cobra gigante è assetato. Ecco il momento in cui beve da una bottiglia

Ci sono situazioni nella vita in cui anche i nemici per eccellenza devono mettere da parte le armi per darsi una mano e superare dei momenti di difficoltà che superano il limite della dignità a cui ogni essere vivente ha diritto.

Lo sanno bene gli abitanti di un villaggio che si trova nella parte meridionale dell’India e che è stato colpito da una tremenda siccità che ha causato non pochi disagi alle persone ed anche agli animali.

Ed ecco che il lato buono di questi abitanti è subito venuto fuori anche quando a richiedere aiuto è stato un grande e temuto cobra che era particolarmente stonato per via della sete dal momento che i liquidi erano carenti ormai da troppo tempo.

Gli uomini del villaggio hanno così cercato di aiutare il rettile offrendogli dell’acqua in modo del tutto impensabile dal momento che parliamo di un serpente. Con le dovute precauzioni nel caso di un attacco da parte dell’animali gli uomini sono riusciti a fare in modo che l’animale bevesse dell’acqua dalla bottiglia.

Il rettile senza speranza e afflitto da una sete disperata non ha resistito alla tentazione ed ha bevuto l’acqua che quei contadini gli stavano regalando con un grande cuore.

Altrettanto interessante sarà vedere un bambino che gioca con un serpente. In questo caso non siamo di fronte ad una specie pericolosa ma si tratta comunque di un atteggiamento irresponsabile che andrebbe evitato anche se fa parte della cultura di quel paese.

Il bimbo infatti potrebbe non essere ancora abbastanza esperto per riconoscere le specie pericolose da quelle innocue e dunque rischiare la vita per un gioco davvero poco raccomandabile.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!