Iscriviti

Trovano un randagio immobile in una strana posizione. Poi scoprono la terribile verità

Quando hanno visto quel cane in mezzo alla strada non avevano ancora capito quello che gli era successo. Poco dopo scoprono una verità terribile!

Video incredibili
Pubblicato il 20 aprile 2017, alle ore 09:36

Mi piace
1
0
Trovano un randagio immobile in una strana posizione. Poi scoprono la terribile verità

Il randagismo è un grosso problema per molti stati che non riescono a far fronte a tutte le esigenze del paese con strutture adeguate e dunque molti animali finiscono per strada alimentando a dismisura questo fenomeno che in India, ad esempio, è molto grave con oltre 35 milioni di randagi sul territorio.

Esistono però delle associazioni come l’Animal Aid Unlimited che si prendono cura dei casi più disperati e cercano con le loro forze di ridare la dignità a quegli animali che in qualche modo l’hanno persa.

E’ questo il caso di Georgie, un cane che ha vissuto una terribile esperienza e che oggi è salvo grazie all’aiuto di quest’associazione che gli ha letteralmente dato un’altra vita.

Il cucciolo era stato investito da un’automobile ed aveva riportato delle lesioni alle zampe posteriori. L’animale era disorientato, forse vittima del dolore, ed ovviamente non riusciva a camminare, rimanendo immobile in una strana posizione.

Per fortuna dei passanti hanno contattato l’Animal Aid Unlimited che è riuscita a portarlo nella propria clinica dove sono state date all’animale tutte le cure di cui aveva bisogno. La sua trasformazione è davvero incredibile.

Altrettanto interessante sarà vedere il salvataggio di un cane dalla strada. Anche in questo caso si tratta di un “miracolo” compiuto dai volontari che hanno a cuore la salute degli animali, soprattutto di quelli più sfortunati come il protagonista di questo video.

Ancora una volta la dimostrazione di quanto basti molto poco per riuscire a fare delle opere buone e ridare un’altra chance a quegli animali che hanno ancora tanto affetto da dare e sono in attesa di una famiglia che sia disposta a ricambiarlo.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!