Iscriviti

Terremoto a Taiwan: nelle strade si aprono delle crepe spaventose

Quello che è successo a Taiwan ha lasciato tutti esterrefatti: durante il sisma nelle strade si aprono delle crepe spaventose

Video incredibili
Pubblicato il 9 febbraio 2018, alle ore 13:01

Mi piace
0
0
Terremoto a Taiwan: nelle strade si aprono delle crepe spaventose

Il 6 febbraio 2018 la Cina è stata violentemente ferita da un terremoto di proporzioni devastanti. Stando agli ultimi dati, si è trattato di un sisma di magnitudo sei. Due che ha colpito in modo particolare la città turistica di Hualien.

Sebbene le città evolute orientali siano abituate a terremoti e sismi di entità elevate, questo sisma ha causato non pochi danni alla città ed anche 9 morti e oltre 200 feriti anche se il bilancio è destinato ad aumentare dal momento che vi sono ancora più di 30 dispersi.

Come appena detto, sono stati tanti anche i danni provocati dal sisma a strade, edifici, linee elettriche ed infrastrutture varie. Alcune immagini molto toccanti mostrano addirittura una struttura alberghiera inclinata che rischia di crollare da un secondo all’altro.

In questo video, invece è possibile assistere ai secondi immediatamente successivi al sisma e la gente che fugge per le strade. Sono evidenti le spaventose crepe e che si sono aperte nelle strade della città, segno evidente e tangibile della potenza distruttiva di questo terremoto.

Il Centro operativo centrale delle emergenze di Taiwan ha affermato che le persone rimaste senza acqua corrente nelle proprie case sono oltre 31 mila.

Se immagini di questo tipo fanno venire la pelle d’oca perché forti e cruenta, proverete dei brividi di gioia vedendo quello che è accaduto in un reparto neonatale della Corea del sud durante un violento terremoto.

Anziché scappare e mettersi in salvo, infatti, le infermiere e le ostetriche del reparto hanno deciso di attendere la fine del sisma per mettere in sicurezza tutti i bambini e salvare la loro vita.

Un gesto che, per quanto condivisibile, non è del tutto scontato soprattutto nei momenti di panico quali quelli che possono nascere proprio durante un terremoto e che portano a prendere delle decisioni che razionalmente non avremmo mai preso.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!