Iscriviti

Ecco come realizzare un pane che somiglia ad un’anguria

Ecco come realizzare un pane davvero molto particolare e diverso dal solito il cui aspetto richiama in tutto e per tutto un'anguria. La lavorazione è molto semplice ma il risultato è davvero sorprendente.

Video incredibili
Pubblicato il 5 dicembre 2014, alle ore 16:40

Mi piace
0
0
Ecco come realizzare un pane che somiglia ad un’anguria

Fare il pane in casa è sempre una bellissima esperienza e lo è ancora di più per gli appassionati di cucina, che studiano sempre nuove proporzioni, nuove modalità di lievitazioni o nuove forme da dare al proprio pane.

Le mani in pasta sono un’esperienza davvero da provare per ogni appassionato di cucina, ma soprattutto vi permetteranno di stupire davvero i vostri ospiti con un pane fatto in casa, che costituisce sempre una vera squisitezza e che impregnerà la vostra cucina di un odore a dir poco incantevole.

Come si sa, però, in cucina l’occhio vuole la sua parte e quindi anche la presentazione di un piatto di qualsiasi tipo è non soltanto molto importante, ma spesso può proprio fare la differenza. Se volete, quindi stupire i vostri ospiti con un prodotto davvero scenografico allora questo video fa davvero per voi.

Queste immagini, infatti, ci mostrano come realizzare un perfetto pane fatto in casa ma con un aspetto decisamente particolare, che somiglia moltissimo ad un’anguria. L’effetto finale è davvero meraviglioso. Vediamo, quindi, come si prepara.

Ingredienti

  • 1 tazza di latte
  • un cucchiaio di burro morbido
  • 2 cucchiai di zucchero semolato
  • 5 g di sale
  • 8 g di lievito
  • 1 tuorlo
  • 2 tazze di farina

Preparazione

La quantità della farina, in realtà è abbastanza indicativa, come viene spiegato nel video, dal momento che dovrete regolarvi con l’effetto finale che sarà quello di un impasto morbido ed abbastanza appiccicoso, che dovrete dividere a metà. Una metà rimarrà nella ciotola di partenza mentre l’altra verrà divisa in due metà a sua volta perché per dare al pane il risultato desiderato, ovvero quello di un’anguria, avremo bisogno di tre colori di pasta differenti.

La metà dell’impasto, quindi, la parte più consistente, andrà tinta con del colorante rosa così da darle il colorito tipico dell’anguria. Impastate per bene ed aggiungete l’uvetta e poi un’altra manciata di farina così da rendere l’impasto elastico e lavorabile sul piano. Gli altri due quarti andranno tinti uno di verde ed uno invece rimarrà al naturale. Mettete tutto a lievitare e poi passate alla composizione del pane.

La parte rosa costituirà il nucleo centrale, che andrà ridotto in un blocco rettangolare, mentre le altre due parti andranno stese con il mattarello ed avvolgeranno la parte rosa. Prima con l’impasto bianco e poi con quello verde, spennellando la pasta con del latte per fare da collante. Il tutto andrà fatto lievitare ancora e poi andrà messo in forno per 20 minuti a 200°C.

Una volta sfornato e fatto freddare basterà affettarlo per avere delle vere e proprie fette di anguria sulla vostra tavola, che potete servire in mille modi diversi. L’effetto è davvero molto scenografico. Vale la pena di provare.

Consigli e varianti

Se volete rendere questo pane ancora più saporito e gustoso potete aggiungere delle gocce di cioccolato al posto dell’uvetta, ma in questo caso il pane dovrà essere ben freddo prima di poterlo affettare per evitare che il cioccolato lasci delle striature che rovinerebbero l’effetto finale.

In alternativa a questo pane molto colorato potete servire un pan brioche, altrettanto buono e gustoso.

Conservazione

Potete conservare il pane per un paio di giorni coperto con della pellicola trasparente così che non si secchi.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!