Iscriviti

Tre irlandesi girano il mondo ballando danze tradizionali

Chris McGrath, Kevin Cobbe e Ian McNamara, hanno abbandonato il loro lavoro per girare il mondo ballando sulle note dei balli tradizionali irlandesi. Lo scopo è quello di diffondere la loro cultura d'origine

Notizie Incredibili
Pubblicato il 5 giugno 2014, alle ore 11:18

Mi piace
0
0
Tre irlandesi girano il mondo ballando danze tradizionali

Con la crisi che imperversa in tutte le nazioni, sembra quasi impensabile che qualcuno abbandoni il proprio posto di lavoro. Un luogo comune, che invece va contro ciò che hanno fatto tre irlandesi: infatti, Chris McGrath, Kevin Cobbe e Ian McNamara, hanno abbandonato i loro impieghi per dedicarsi alla loro passione. Una passione inusuale, quella cioè di danzare in giro per il mondo al suono della musica irlandese e che ha uno scopo ben preciso. I tre ragazzi, infatti, che hanno 26 anni ciascuno, desiderano far conoscere in tutto il mondo la musica e la cultura del loro paese.

I tre irlandesi hanno abbandonato il loro lavoro nel 2013 e da allora hanno attraversato ballando 22 paesi tra cui Messico, Venezuela, Colombia, Ecuador, Nuova Zelanda, Malesia, Cambogia e Myanmar, ovviamente partendo dalla capitale della propria nazione. Molte le critiche negative nei loro confronti, i quali però dichiarano che la loro iniziativa sta avendo un successo incredibile. Un ragazzo in Argentina ha addirittura deciso di seguirli, affascinato dal continuo girovagare dei tre giovani che viaggiano da uno stato all’altro, liberi da ogni costrizione.

Durante il viaggio, i ragazzi fanno visita alle scuole e alle università, e tutto è sempre rigorosamente filmato con una telecamera che servirà in seguito a diffondere la loro iniziativa. Il fatto di far conoscere la tradizione irlandese e la cultura intrisa nei balli, è sicuramente una cosa da apprezzare, anche se lasciare il posto di lavoro per una missione incerta non è cosa di ogni giorno.

Il nome scelto dai ragazzi per presentarsi durante gli spettacoli è The Wirld, e finora sono stati accolti con molto entusiasmo ovunque. L’idea di girare il mondo ballando non è poi così malvagia, ed è facile provare simpatia per  la volontà dei tre giovani di vivere liberi e spensierati.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!