Iscriviti

Tassisti russi lanciano secchi di vernice a chi non paga

L'iniziativa da parte dei tassisti russi che travolge i passeggeri insolventi: lanciano loro secchi di vernice in segno di protesta per il furto subito

Notizie Incredibili
Pubblicato il 30 maggio 2014, alle ore 14:42

Mi piace
0
0
Tassisti russi lanciano secchi di vernice a chi non paga

Alcuni tassisti russi hanno manifestato la loro protesta contro i clienti che non pagano il conto della corsa, lanciando loro addosso dei secchi pieni di vernice. Stanchi di vedere passeggeri che vanno via senza pagare il conto, si sono messi d’accordo per infliggere ai passeggeri disonesti una punizione esemplare e da un certo punto di vista anche comica: una vera doccia di vernice che li trasforma in pochi secondi personaggi degni del film Avatar.

Dopo aver gettato i secchi di vernice addosso ai passeggeri, i tassisti mettono su di loro un cartello con scritto “Avatar Fair” che in italiano vuol dire “La fiera di Avatar”. Per far vedere la loro iniziativa, sono state scattate delle foto che stanno facendo il giro del mondo,e che sono state anche oggetto di critiche e polemiche, per l’impresa punitiva ritenuta esagerata.

Al lavoro intanto, gli avvocati dei clienti che hanno subito la beffa, scandalizzati per tanto ardire, e che adesso attendono di avviare una pratica giudiziaria. Lo scherzo è divertente, ma per chi lo subisce non è certo un giochetto; vedersi arrivare addosso tutta quella vernice è come un fulmine a ciel sereno, ed essere oggetto di scherno dopo il lancio non è sicuramente un’esperienza piacevole.

Tassisti russi lanciano secchi di vernice a chi non paga

L’intervento degli avvocati sarà provvidenziale, perché metterà fine a questa storia, magari trovando una soluzione più educata per far pagare il conto ai clienti. Una storia di cattivo gusto, che avrà dei risvolti giudiziari forse inaspettati. Vedremo come si concluderà questa vicenda e quali provvedimenti avvieranno i giudici. Da un lato non è assolutamente corretto il comportamento dei clienti che vanno via senza pagare, ma dall’altro la punizione è fin troppo severa.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!