Iscriviti

Sudafrica, matrimonio tra donna di 62 anni e bambino di 9

In un piccolo villaggio del Sudafrica viene celebrato l'incredibile matrimonio tra una donna di 62 anni e un bambino di 9.

Notizie Incredibili
Pubblicato il 21 luglio 2014, alle ore 12:12

Mi piace
0
0

Di unioni e matrimoni bizzarri se ne sente spesso parlare, ma quello avvenuto da poco in Sudafrica ha veramente dell’incredibile.

Lei è una donna di 62 anni e il suo giovanissimo sposo solo 9. Il matrimonio è stato realmente celebrato in un piccolo villaggio del Sudafrica, sotto gli occhi di un pubblico stupito destando lo sconcerto nel mondo intero. Il piccolo Sanaie Masilela è entrato così nei guinness dei primati come lo sposo più giovane e sua moglie, Helen Shabangu, già sposata e con figli trentenni a loro volta sposati, si ritrova così un nipotino come marito.

Agghindato da adulto e giocando a fare il grande probabilmente Sonaie non è in grado di capire cosa sta accadendo e la gravità di un fatto simile, forse per lui è solo un gioco imposto dai genitori. Una donna matura, che per questioni di interesse e cultura, sposa un bambino che dovrebbe solo giocare e pensare alla scuola, la notizia può inizialmente anche fare sorridere ma di certo non ci può lasciare indifferenti.

Le foto del matrimonio ritraggono una sposa vestita di bianco con tanto di lungo velo in testa che si china per baciare il suo giovane sposo, impacciato e rigido, intorno a loro gli invitati dallo sguardo serio forse consapevoli di assistere a qualcosa di sbagliato. Tante le critiche destinate alla coppia, sia dal mondo esterno al villaggio sia dai loro stessi concittadini che si interrogano sul senso di un gesto simile. Questo matrimonio rappresentava un omaggio all’anziano nonno di Saneie, che poco prima di morire aveva chiesto al suo nipote prediletto di fare ciò che lui non era stato in grado realizzare in vita: sposare l’unica donna che avesse mai amato e renderla felice al posto suo.

Sonaie ed Helen hanno realizzato il sogno del nonno e, a detta della madre del bambino, hanno fatto la volontà dei loro antenati impedendo così che qualcosa di grave potesse accadere alla famiglia. Una credenza, sicuramente sentita e appartenente ad un mondo così lontano da non poterlo comprendere, ma che di certo non basta a giustificare un fatto simile e ad autorizzare un matrimonio che non s’ha da fare!

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!