Iscriviti

Ragazza inglese mangia solo patatine per 15 anni

Si può vivere mangiando solo patatine per 15 anni? La risposta è sì. A testimoniarlo è una ragazza inglese di 20 anni, Hanna Little, che ha raccontato pubblicamente la storia del suo disturbo alimentare e della cura che l'ha aiutata

Notizie Incredibili
Pubblicato il 23 aprile 2014, alle ore 11:19

Mi piace
1
0
Ragazza inglese mangia solo patatine per 15 anni

Tutti noi abbiamo delle paure e delle fobie personali ma quella di Hanna Little, originaria della Cornovaglia, è davvero particolare: la ragazza, di soli 20 anni, ha paura del cibo, una paura che non le permette di vivere come una persona normale la propria quotidianità. A causa di questo suo disturbo alimentare, denominato SED, la ragazza si è nutrita per ben 15 anni con pranzi essenzialmente a base di patatine fritte.

La ventenne inglese racconta: “Tutto è iniziato quando da piccola ho sofferto di coliche ed ho cominciato a rifiutare il cibo automaticamente. Mi terrorizzava mangiare cose nuove, iniziavo a sentirmi nauseata e turbata alla sola idea. Sinceramente non ho mai capito cosa mi spaventasse degli alimenti. Andavo alle feste, picnic, barbecue dei miei amici, ma non riuscivo mai ad ingerire niente”. Hanna continua dicendo: “Non sapevo che reazione avrei avuto se avessi mangiato regolarmente. Penso di riuscire a mangiare patatine perché sono semplici e comuni. Ciò che degli altri alimenti mi mandava fuori di testa era l’idea di mischiare sapori differenti. A colazione me la cavo con del toast, ma il pranzo e la cena devono per forza esser a base di patatine”.

Lei stessa ha poi affermato che il solo pensiero di provare nuovi cibi, ad esempio durante le uscite con gli amici, le provocava attacchi d’ansia, al punto di controllare ossessivamente i menù di ogni locale. Le cose si sono poi complicate quando Hanna ha scoperto l’amore: “Una volta il mio ragazzo mi ha portata a casa sua, ma io non gli avevo ancora parlato della mia fobia. Sua madre aveva preparato per me della pasta, ma ho dovuto inventare di essere allergica al pomodoro per non mangiarla. E’ stato molto imbarazzante”.

Lo psicologo Felix Economakis ha aiutato Hanna ad uscire da questa sua fobia: per sbloccarla ha deciso di intervenire sul subconscio con l’ipnosi, così da elaborare il passato e liberarsi dalle vecchie paure. In seguito a queste sedute, della durata di un’ora ciascuna, la ragazza racconta di riuscire a mangiare qualsiasi cosa voglia. La pizza è diventata ora il suo piatto preferito: mentre prima non poteva neanche immaginare di esser in grado di ingerirla, adesso è un cibo che adora.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!