Iscriviti

Padre malato di cancro lascia un video alla sua bimba: “Ti amo tanto, ci rivedremo ancora”

Quando ha capito che non ce l'avrebbe fatta, ha deciso di vivere ogni momento con sua figlia nel migliore dei modi. Ecco la struggente storia di Nick e del suo immenso amore per la figlia Austin

Notizie Incredibili
Pubblicato il 23 ottobre 2017, alle ore 13:26

Mi piace
0
0

Un ragazzo a 24 anni dovrebbe solo pensare a divertirsi, a studiare, a realizzare i propri sogni, a costruirsi un futuro, una famiglia ed iniziare ad immaginare il giorno in cui i propri figli verranno al mondo, vederli crescere ed invecchiare insieme a loro.

Questi erano anche i sogni di Nick Magnotti, un ragazzo che purtroppo ha dovuto fare i conti con un “mostro” che ha bussato alla sua porta in uno dei momenti più belli della sua vita.

L’uomo, aveva appena 24 anni quando ha scoperto di essere malato di un tumore all’appendice che pian piano ha iniziato a crescere ed a rendere vane le cure. Un giorno i medici chiamarono Nick per comunicargli l’esito degli ultimi esami: erano passati circa tre anni dal momento in cui aveva scoperto di essere malato ed aveva tanta voglia di sapere di avercela fatta.

Purtroppo però le notizie dei medici furono tutto tranne che confortanti, Nick avrebbe dovuto sottoporsi alla chemioterapia per cercare di sopravvivere. In quel momento lui si trovava in cucina insieme a sua moglie Alyssa ed iniziò ad avere paura dopo aver udito le parole dei dottori: scoppiò a piangere fra le braccia della moglie ed insieme a lei decise che doveva fare la chemioterapia, doveva farla per combattere il mostro, doveva farla per Austin, la loro bambina di sette mesi che meritava di crescere con un padre.

Dopo varie sedute di terapia, i medici hanno svelato a Nick che non era più possibile fare nulla e che gli sarebbero rimasti pochi mesi di vita, qualcuno in più se avesse continuato la chemioterapia.

In quel momento Nick ebbe chiara solo una cosa: doveva interrompere immediatamente le cure che lo facevano stare tanto male, e che rendevano ogni secondo un inferno, per potersi dedicare alle persone a cui voleva più bene ed in particolare a sua moglie e sua figlia Austin. Ha deciso anche di registrare un video in cui racconta tutta la sua vita rivolgendosi alla figlia e spiegandole ogni singolo pensiero, ogni singola emozione, il motivo per il quale ha deciso di interrompere le cure.

“Il mio nome è Nick Magnotti ed ho 27 anni e ho un cancro al quarto stadio. Questa è mia figlia Austin che ha 7 mesi. Io e mia moglie stiamo insieme da 5 anni. Mi hanno diagnosticato il cancro quando avevo appena 24 anni e… ho avuto paura” inizia così video di Nick che spiega, parola dopo parola, lacrima dopo lacrima, tutto l’amore verso i suoi cari ed in particolare verso sua figlia, verso quella creatura che è riuscita a dargli tanta gioia nonostante la tristezza di quella situazione.

In questo video Nick racconta a sua figlia tutto il bene che le vuole, la invita ad avere fiducia in Dio perché anche lui ne ha avuta tanta e continua ad amare Dio nonostante questo destino crudele, dice addirittura di sentirsi benedetto, in qualche modo privilegiato, perché in questo modo ha scoperto quante persone gli volevano bene e quanto amore esista ancora nel mondo.

Nonostante questo, quasi come avesse paura di essere giudicato da sua figlia, Nick si giustifica con delle parole commoventi: “Piccola mia, spero che un giorno quando guarderai questo video, saprai che tuo padre ha combattuto fino alla fine per non lasciarti, per vederti crescere giorno dopo giorno.”

Immagini davvero strazianti, che spezzano il cuore, ma che lanciano un messaggio molto profondo: Nick ha voluto infatti lasciare un ricordo di sé a sua figlia per renderla più forte durante la sua adolescenza quando si renderà conto della sua assenza e riceverà delle risposte che potranno farle perdere fiducia nella vita.

Nick vuole evitare proprio questo, vuole fare in modo che sua figlia possa crescere forte, coraggiosa, fiduciosa ed amorevole proprio come lo era lui. Tre mesi dopo aver registrato questo video, purtroppo, Nick è morto ma il suo sorriso continua ancora oggi a splendere sul viso di sua figlia che un giorno potrà essere davvero orgogliosa del suo papà.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!