Iscriviti

Pablo Picasso: rinvenuto dipinto sotto il The Blue Room

Gli scienziati durante l'analisi agli infrarossi del The Blue Room di Picasso hanno avuto un'apparizione sconvolgente: un'immagine nascosta sotto il dipinto originale che raffigura un uomo elegante e pensieroso

Notizie Incredibili
Pubblicato il 18 giugno 2014, alle ore 12:37

Mi piace
0
0

Grazie all’uso delle tecnologie più evolute, ogni giorno riusciamo a scoprire quanto alcune figure artistiche del passato fossero davvero geniali e quanto il loro intelletto sia riuscito a prenderci in giro per molti anni. Questa volta è il caso di un noto pittore, Pablo Picasso, che ha nascosto in modo sorprendente un quadro nel quadro.

La scoperta è stata fatta da alcuni scienziati ed esperti del settore durante l’analisi di uno dei più bei lavori del grande artista, il “The Blue Room”. Passando la tela sotto uno speciale scanner ad infrarossi, gli studiosi hanno visto materializzare a video qualcosa di sconvolgente. L’immagine mostra chiaramente la sagoma di un uomo con la barba, in tenuta elegante con tanto di giacca e papillon ed il viso sorretto da una mano.

Dopo la fantastica scoperta i ricercatori stanno cercando di dare un nome a quel volto maschile, scavando nella vita del pittore spagnolo ed in particolare nel periodo che riguarda l’inizio del ‘900, anni in cui il pittore faceva le sue prime esperienze a Parigi. Si è subito scartata l’ipotesi di un autoritratto, prendendo invece in considerazione la possibilità che si tratti di Ambrogio Villard, il suo mecenate di Parigi proprio nel 1901.

I ricercatori della Cornell University e del Winterthur Museo del Delaware, insieme agli esperti del The Philips Collection, dichiarano di aver lavorato sodo per ottenere un’immagine chiara del dipinto nascosto sotto il quadro. Hanno poi aggiunto “Ora vogliamo capire perché Picasso ha dipinto quest’uomo e chi è. Si tratta di una specie di lavoro investigativo. Il pubblico ha fame di questo, è come se fosse una porta di accesso che arricchisce, aggiunge mistero e ci da una più ampia comprensione sulla vita di Picasso”.

A quanto pare, Picasso non è nuovo a questo genere di sorprese. Altri immagini nascoste sotto i dipinti sono state rinvenute nel quadro “Le Vie” e nella tela “Donna che stira”. Secondo Susan Behrends Frank, il dipinto nascosto non sarebbe frutto del genio spagnolo ma soltanto una conseguenza del fatto che in quel periodo il pittore non poteva permettersi molte tele nuove, usando quindi tele vecchie o pulite frettolosamente.

Patricia Favero, invece, è meno cinica e sostiene che questo “E’ davvero uno di quei momenti che rende speciale il tuo lavoro”.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!