Iscriviti

Mochi, i panini che provocano la morte in Giappone. Ecco svelato il perché

Appaiono come appetitose e appiccicose pagnotte di riso e vengono consumate come buon auspicio in occasione del Capodanno giapponese. Ma masticarle e deglutirle ha causato la morte di svariati giapponesi. Ecco spiegato il perché.

Notizie Incredibili
Pubblicato il 5 gennaio 2018, alle ore 09:53

Mi piace
14
0
Mochi, i panini che provocano la morte in Giappone. Ecco svelato il perché

Ogni anno, puntualmente, il 31 dicembre in Giappone si verificano dei decessi tutti attribuibili ai Mochi: delle palline di riso che appartengono alla tradizione culinaria giapponese. Trattasi di panini tondeggianti composti da riso gommoso. I suddetti panini di riso rappresentano una vera e propria insidia per i buongustai del Sol Levante, nonché un pericolo mortale, nonostante siano nati come dolcetti di buon auspicio per l’anno nuovo.

Queste pericolose pagnotte dall’innocua parvenza altro non sono che palline di riso macinato e pestato, ridotto ad una gommosa pasta bianca. Possono essere cucinati con tantissime farciture: gelato, marmellata di fagioli rossi, creme, e tutto ciò che suggerisce la golosità soggettiva. Stando all’opinione di chi li ha provati, il sapore è senza dubbio eccezionale.

Ma allora cos’hanno di così estremamente nocivo? Il pericolo è rappresentato dalla loro compattezza. È la loro gommosità che li rende particolarmente difficili da masticare. Il rischio di ostruzione da corpo estraneo nella gola è dietro l’angolo. Il riso impiegato nella preparazione dei Mochi giapponesi è di tipo glutinoso con molto amido, tritato manualmente in un mortaio, e miscelato con l’acqua, lo zucchero, il latte, e l’amido di mais.

Le vittime che sono soffocate mentre masticavano i Mochi sono state 9 nell’anno 2015, 1 nell’anno 2016, e 2 nel corso del 2017. Senza considerare i vari ricoveri di giapponesi in condizioni critiche che poi ne sono usciti indenni. I più inclini a soffocamento da Mochi sono gli anziani ultra 65enni, i quali riportano serie difficoltà a deglutire il gommoso composto di riso che caratterizza tali dolcetti di fine anno.

Ma ogni anno le autorità giapponesi provvedono a fare delle raccomandazioni preventive con l’avvicinarsi del Capodanno: “Se sono troppo grandi per voi, tagliate i mochi a fettine sottili prima di mangiarli”. Evidentemente, il desiderio di divorarli con foga prevale su qualsiasi tipo di cautela.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Gloria La Barbera

Gloria La Barbera - Sebbene la voglia di dolci possa esser tanta ed incontenibile, ritengo che i giapponesi - per amor della propria incolumità - dovrebbero bandire categoricamente dalla loro alimentazione questi dolcetti tipici della loro tradizione culinaria. Nonostante i Mochi rappresentino un dolce sano e nutriente, non vale la pena rimetterci le penne a causa della loro consistenza arrecante ostruzioni esofagee.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!