Iscriviti

La storia di Nico Calabria, ragazzo amputato che sogna i Mondiali

La rovesciata di Nico Calabria, amputato, ha fatto il giro del mondo. La sua storia è quella di un ragazzo come tanti, che sogna di partecipare alla Coppa Mondiale Amputati del Messico che si terrà a novembre prossimo

Notizie Incredibili
Pubblicato il 21 aprile 2014, alle ore 19:11

Mi piace
0
0
La storia di Nico Calabria, ragazzo amputato che sogna i Mondiali

La storia di Nico Calabria è una di quelle che ti restano nel cuore per sempre, per la sua forza, la sua caparbietà, e il coraggio di non piegarsi alle mille difficoltà della vita. Ma Nico ne ha avuta una che si porta dietro ormai da tempo: infatti il ragazzo è stato amputato ad una gamba quando era ancora molto piccolo, ma non ha desistito a coltivare quella che è da sempre la sua passione, il calcio. La sua rovesciata fece il giro del mondo nel 2012, e ha sbalordito per la fermezza di quella gamba che da sola riesce dove per molti anche due non bastano.

Nico Calabria è americano ma le sue origini sono italiane, e sin da bambino è stato sempre un ragazzino attivo e caparbio, e crescendo ha deciso di puntare sulle sue passioni e su ciò che vuole ottenere dalla vita. Non importa se ha una sola gamba; la sua forza di volontà e la sua agilità bastano per fare le cose al pari degli altri, e anche a farle meglio. Il suo sogno è grande, e vorrebbe tanto che si realizzasse: partecipare alla Coppa Mondiale Amputati che si terrà in Messico novembre prossimo. Per questo motivo il ragazzo ha deciso di lanciare un appello per raccogliere i fondi necessari per consentirgli di potersi allenare insieme alla squadra.

Sul suo sito Nico ha caricato i video e le foto di quando era bambino, e ancora possedeva tutte e due le gambe, e quelle che lo mostrano già con la gamba destra amputata. Nelle immagini sono evidenti l’abilità e la destrezza del ragazzo con il pallone, e la sua velocità in campo è davvero sorprendente. Il suo desiderio di partecipare ai prossimi mondiali ha naturalmente dei costi, che la sua famiglia non è in grado di sostenere. Infatti, per questa impresa occorrerebbero 10.000 dollari, e grazie al suo appello Nico ne ha già raccolti 2.500, ma ancora ne mancano per raggiungere l’obiettivo. Un piccolo aiuto che al popolo del web non cambia la vita, ma contribuisce a realizzare il meraviglioso sogno di Nico.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!