Iscriviti

La Cina costruisce un’isola nel bel mezzo dell’Oceano Indiano

La Cina sta costruendo un'isola nel centro dell'Oceano Indiano, destinata ad accogliere una pista di atterraggio. Proteste da parte delle Filippine e del Vietnam, perché la zona sembra essere territorio conteso

Notizie Incredibili
Pubblicato il 28 maggio 2014, alle ore 15:16

Mi piace
0
0
La Cina costruisce un’isola nel bel mezzo dell’Oceano Indiano

La Cina, che in breve tempo è diventata una vera potenza mondiale, allarga i suoi orizzonti in progetti grandiosi e dispendiosi, che richiedono una quantità enorme di denaro. Desiderio di primeggiare, di far vedere la potenza delle loro possibilità economiche e voglia di realizzare cose strane e innovative, sembrano essere alla base del nuovo progetto di costruire un’isola di proprietà, cominciando da zero. Il progetto avanzato dalla Cina è da realizzarsi, secondo le notizie fornite, su un territorio particolare: si tratta infatti, del territorio di Mabini, che rappresenta una municipalità di Terza classe delle Filippine.

Il territorio scelto dalla Cina per costruire quest’isola è conteso anche dal Vietnam; questa specie di sgambetto fatto dai cinesi, non è stato molto gradito dai vietnamiti, che hanno preso questo gesto come una chiara espressione della loro supremazia. Aperte la protesta e le critiche contro i cinesi, ma sembra che costruiranno la loro isola senza interruzioni. 

Numerose fotografie scattate dall’alto testimoniano infatti che la costruzione dell’isola è iniziata, e con metodi di edilizia assolutamente innovativi, importati per l’occasione da Dubai. Il metodo di costruzione adottato è identico a quello utilizzato proprio nella città degli Emirati Arabi, e consiste nel prelevare della sabbia dal fondale per poi pomparla in superficie formando una piattaforma perfetta sopra il livello del mare. Lo scopo dell’isola è di realizzare una pista di atterraggio per gli aerei, a meno che i cugini vicini non riescano davvero a interrompere il grandioso progetto. 

La lotta tra i paesi sarà impari per la pretesa della zona dove la Cina sta preparando l’isola. La grande quantità di risorse di cui ormai dispone il paese è enorme, e può permettersi di sprecare anche tanto denaro per costruire utopie anche in alto mare, e non saranno certo il Vietnam o le Filippine a impedirne la realizzazione.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!