Iscriviti

Il mostro di Loch Ness è stato avvistato su Google Earth

Sembrerà incredibile, eppure una ragazza americana è riuscita a trovare una foto di Nessie su Google Earth. Non contenta ha anche fornito le coordinate che testimonierebbero l’avvenuto avvistamento.

Notizie Incredibili
Pubblicato il 4 ottobre 2018, alle ore 16:13

Mi piace
13
0
Il mostro di Loch Ness è stato avvistato su Google Earth

Se ne parla ripetutamente da decenni, ma ad oggi del mostro di Loch Ness non abbiamo che alcuni scatti molto confusi e controversi. Qualcuno giura di averlo avvistato, ma tutti i controlli effettuati nello specchio d’acqua in cui si anniderebbe non hanno mai dato alcun riscontro sulla sua esistenza. Più che un mostro in carne e ossa, in molti sono arrivati a considerare Nessie alla stessa stregua di un essere leggendario, la cui presenza nelle acque scozzesi sarebbe per la scienza del tutto impossibile.

Eppure non mancano i curiosi che si avventurano sulle Highlands, mossi dalla speranza di veder riaffiorare quella gigantesca creatura dalle acque del lago. Tra i tanti attirati dall’idea di poter scorgere il mostro di Loch Ness c’è anche Lisa Stout. A differenza però di tutti gli altri ricercatori, non solo afferma di avere una prova documentale della sua presunta esistenza, ma tra le altre cose è in grado di fornirla senza nemmeno essersi recata sulle rive del lago.

In altre parole la ragazza dell’Ohio ha scorto la creatura stando comodamente seduta sul divano di casa. Come da lei raccontato a “The Official Loch Ness Monster Sightings Register“, l’ente che si occupa di annotare tutti gli avvistamenti di Nessie, nel tempo libero si divertirebbe con un passatempo davvero molto particolare: navigherebbe con Google Earth lungo le acque del lago alla ricerca di un animale che per molti semplicemente non esiste.

Alla fine le sue ostinate ricerche hanno dato i loro frutti. Lo scorso 13 settembre ha finalmente potuto imbattersi in quella creatura leggendaria che popola le acque misteriose del lago di Loch Ness. Dopo averlo immortalato con uno screenshot, ha anche fornito le coordinate grazie alle quali chiunque può aver modo di ammirarlo e che sono 57°8’42.056″N, -4°40’27.486″W.

Sebbene la foto sia più chiara di molte altre scattate in passato, rimane il dubbio su cosa in verità sia presente in quell’immagine. Di certo tutto ciò non farà altro che alimentare la leggenda, oltre che le spasmodiche ricerche di un animale che se esistesse sarebbe davvero sfuggente e misterioso.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Davvero particolare l’immagine reperita da Lisa Stout, anche se penso che sia il frutto di una strana coincidenza. Su Google Earth e Google Street View non di rado si possono trovare immagini deformate che creano delle figure dalle sembianze controverse. Da qui l’unica che può risolvere il dubbio è la stessa azienda Google, che magari ha volutamente tirato uno scherzo alimentando la leggenda del mostro.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!