Gli energy drink stavano quasi per ucciderlo, lasciandogli un buco nel cranio, mentre sua moglie era incinta (2 di 2)

Notizie Incredibili
Pubblicato il 13 ottobre 2017, alle ore 13:47

Dopo aver trascorso ben due settimane in ospedale, nella speranza di poterlo vedere tornare a casa, Austin è uscito dalla clinica giusto in tempo per assistere alla nascita del loro bambino. La loro storia è stata immortalata è fotografata da un artista di Sacramento, che si chiama Sara Dress e che ha deciso di realizzare questo servizio fotografico davvero stupendo è commovente.

L’uomo infatti è riuscito a superare gli interventi chirurgici al cervello animato dal profondo desiderio di abbracciare stringere il suo bambino.Si è trattato di interventi molto invasivi che gli hanno lasciato un vero e proprio buco nel cranio, rendendo il suo volto irriconoscibile e per molti versi anche spaventoso.

Austin ha dovuto affrontare tanti ostacoli, tanti periodi di incoscienza, tanti momenti bui in cui le tenebre lo hanno tenuto fisicamente distante da suo figlio la cui mano però si archiviava la sua anima e grazie alla quale un giorno Austin è riuscito a svegliarsi dal coma nel quale era improvvisamente entrato.

Queste foto, per quanto possano mostrare un volto devastato ed impressionante, mostrano la grandissima forza dell’amore che lega due persone e dell’altrettanto forte legame tra un padre ed un figlio, mostra dei sentimenti che vanno al di là del dolore, sentimenti che superano le barriere di ogni malattia, sentimenti che si nutrono solo dei battiti dei cuori delle persone a cui vogliamo bene.