Gli energy drink stavano quasi per ucciderlo, lasciandogli un buco nel cranio, mentre sua moglie era incinta (1 di 2)

Notizie Incredibili
Pubblicato il 13 ottobre 2017, alle ore 13:47

Mentre era incinta del suo primo bambino, Brianna si è trovata a dover fare i conti con una situazione decisamente molto difficile e del tutto inaspettate, una di quelle situazione che non possono essere descritte attraverso le parole ma la cui gravità ed intensità possono essere capite solo vivendole in prima persona.

Brianna ed Austin erano così felici ed eccitati perché presto avrebbero stretto fra le braccia il loro piccolo. Tutto stava andando per il meglio quando un giorno Brianna ha risposto al telefono ed a sentito la voce di sua suocera in lacrime, devastata.

Le servirono pochi secondi prima di riuscire a metabolizzare quello che le stava dicendo: “Austin ha avuto un grave incidente”.

A quel punto si mise subito in viaggio per l’ospedale nel quale era stato portato e che era distante ben due ore da casa sua. Una volta giunta in ospedale, Brianna venne a conoscenza del fatto che Austin aveva avuto un’emorragia cerebrale. È stata, però, la ragione dell’emorragia a lasciarla davvero senza parole.

Austin aveva infatti iniziato a bere degli energy drink per riuscire a restare sveglio ed avere più energia per restare al lavoro per più tempo. Da qualche bibita iniziale, Austin ha iniziato a bere troppi energy drink fino a farla diventare una vera e propria abitudine. Il consumo eccessivo di queste bevande è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso, provocando l’emorragia cerebrale di Austin.