Iscriviti

Birmingham: si sveglia dal coma convinto di essere Matthew McConaughey

Un uomo inglese si è svegliato dal coma dopo un brutto incidente con la convinzione di essere l'attore americano Matthew McConaughey. Il 25enne parlava inoltre in fluente francese, una lingua che non studiava da quando era alle medie

Notizie Incredibili
Pubblicato il 24 dicembre 2014, alle ore 15:07

Mi piace
0
0
Birmingham: si sveglia dal coma convinto di essere Matthew McConaughey

Un uomo inglese si è svegliato da coma convinto di essere l’attore americano Matthew McConaughey. L’incredibile vicenda vede protagonista Rory Curtis, un venticinquenne inglese che era convinto di essere l’attore di “True Detective” dopo che un brutto incidente che lo ha fatto finire all’ospedale Queen Elizabeth di Birmingham.

Secondo quanto riporta il giornale inglese The Mirror, l’uomo ha avuto una emorragia cerebrale dopo un terribile incidente nell’agosto del 2012, cominciato quando si è schiantato contro un camion e finito quando è stato colpito da altre sei autovetture nella strada M42 di Tamworth, nello Staffordshire. I vigili del fuoco intervenuti nel sinistro impiegarono 40 minuti per estrarlo dall’automobile, incredibilmente ancora vivo, ma in coma.

Al risveglio dal coma, Rory era sicuro di essere l’attore texano 45enne. “Nella mia mente pensavo di essere Matthew McConaughey”, racconta Curtis. “Quando sono andato per la prima volta in bagno, ero sconvolto perché non gli assomigliavo, non sapevo cosa stavo guardando allo specchio“.

C’è voluto del tempo a Rory per tornare alla normalità. “Lentamente col tempo che passava ho realizzato che c’era qualcosa che non andava, e pensavo ‘Lui è un attore, cosa sto pensando?’,” racconta. “Ma a volte ero in ospedale e pensavo che non vedevo l’ora di essere dimesso e di tornare sul set a girare film. Ero convinto di essere lui, e di avere anche il suo aspetto“.

A rendere la vicenda ancora più strana è il fatto che al risveglio dal coma il giovane parlasse in francese allo staff dell’ospedale, lingua che non studiava da quando era alle medie. “È stato a dir poco bizzarro“, racconta. “Non ho neanche studiato francese al liceo, quindi è una lingua che non studiavo da quando ero alle medie, e all’improvviso sono un parlatore fluente.” Il ragazzo ha anche ammesso che non era neanche un bravo studente, e che non capisce come il suo cervello sia stato capace di fare una cosa del genere. “Non so spiegare come sia successo. È veramente incredibile“.

La scoperta della nuova capacità linguistica è avvenuta quando il giovane ha iniziato a parlare con una infermiera originaria dell’Africa. “Stavo parlando casualmente con lei di come mi sentivo al momento con un perfetto accento francese. I miei genitori erano stupefatti quando sono arrivati in ospedale e l’infermiera in questione ha chiesto loro quale parte della mia famiglia venisse dalla Francia“.

Insieme alla lingua, anche l’atteggiamento di Rory, che faceva il barbiere prima dell’incidente, ha iniziato ad assomigliare a quello dei francesi. “Stavo lì seduto a parlare dal mio letto d’ospedale comportandomi come un francese, nel loro modo arrogante ma al contempo sofisticato. Non ero me stesso“.

Rory è stato trattato con una medicina sperimentale, dopo che la sua famiglia è stata contattata dall’Istituto Nazionale per la Ricerca Sanitaria per Ricostruzione Chirurgica e Centro di Ricerca di Microbiologia, diventando così la seconda persona in tutto il Regno Unito ad avere questo tipo di trattamento.

Il suo recupero è stato totale e miracoloso, consentendogli di tornare a casa in tempi abbastanza rapidi, pur dovendo affrontare mesi di riabilitazione. “L’incidente ha cambiato il mio modo di guardare alla vita,” racconta adesso. “Non posso uscire di casa senza dire a tutti che li amo e abbracciarli. So che tutto può finire in uno schiocco di dita, perché la vita è fragile“.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!