Iscriviti

L’amico gli fa uno scherzo, lui si vendica con i fantasmi

Uno scherzo davvero ben riuscito, degno dei migliori film horror. Un'auto di notte in una strada deserta con strane manifestazioni. Ingredienti per uno scherzo da paura.

Notizie Incredibili
Pubblicato il 12 maggio 2014, alle ore 15:24

Mi piace
0
0

Volete vendicarvi di un amico facendolo morire di paura? Bene allora potete prendere spunto da questo video, che documenta uno scherzo da brivido davvero ben riuscito.

La realizzazione è degna di un vero film dell’orrore, a cui molto probabilmente l’autore si è ispirato. A cadere nella trappola un amico, vittima ignara di uno scherzo che lo farà tremare di paura. La scena si svolge di notte, come i classici film horror, in un’auto. I due ragazzi stanno camminando tranquillamente quando l’autore dello scherzo accosta con una scusa e si allontana dall’auto. La vittima rimane, invece, all’interno del veicolo. All’improvviso, però, l’amico torna indietro impaurito riferendo di aver visto qualcosa di molto spaventoso.

Il ragazzo, però, inizia a ridere e non gli crede, convinto che quest’ultimo voglia fargli uno scherzo. Non è lontano dalla realtà, ma di certo non ha capito realmente fino a che punto. Infatti, a convincere la vittima che l’amico non sta scherzando arriva la manifestazione di una sagoma femminile al centro della strada. Adesso nessuno dei due ride più e la vittima inizia seriamente ad avere paura. Ma la parte più terrificante per lui deve ancora arrivare, perché improvvisamente quella sagome irrompe dal vano posteriore della macchina e si avventa su di lui, che tenta inutilmente di divincolarsi e di scappare.Il tutto tra le urla di entrambi i ragazzi.

Lo scherzo si protrae soltanto per qualche altro secondo, quando l’autore ed il finto fantasma iniziano a ridere a crepapelle. La vittima, invece, ci metterà molto più tempo a riprendersi dall’incredibile spavento e continua a guardare incredulo i due amici.

Si tratta di uno scherzo davvero ben architettato e messo in scena. Difficile, in effetti, non caderne vittima e non rimanere paralizzati dalla paura in una circostanza del genere. Chissà cosa aveva fatto la vittima in precedenza, per meritarsi una vendetta tanto spaventosa dal proprio amico.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!