Iscriviti

Savic Alpha: dal Melbourne Moto Expo la cafè racer elettrica con design vintage e cuore hi-tech

Al recente Melbourne Moto Expo australiano di Novembre, l'emergente azienda locale Savic Motorcycles ha presentato la sua Savic Alpha, un interessante prototipo di cafè racer, con powertrain da 160 km/h massimi, e batteria da 250 km d'autonomia.

Moto
Pubblicato il 29 novembre 2018, alle ore 12:00

Mi piace
7
0
Savic Alpha: dal Melbourne Moto Expo la cafè racer elettrica con design vintage e cuore hi-tech

Ogni nazione, grosso modo, ha una sua fiera dedicata al mondo delle due ruote, anche se in tutti gli eventi sinora assurti agli onori della cronaca balza all’attenzione – come minimo comune denominatore – un netto incremento delle moto (o degli scooter) spinti da una propulsione elettrica.

Così è stato in Italia col celebre EICMA 2018 di Milano, e – in Australia – con il Melbourne Moto Expo che, nell’edizione 2018 (23-25 Novembre), ha visto l’esordio della start-up Savic Motorcycles, fondata dal giovane (26enne) Dannis Savic, con il suo Savic Alpha, un prototipo di cafè racer elettrica.

Savic Alpha ha un look molto vintage, con una carrozzeria in lamiera nuda e cruda inframmezzata da inserti nella stessa pelle della sella: non mancano le concessioni alla modernità, vista la parte elettrica, ancora ingombrante (ma destinata a esser compattata, integrata, e affiancata da un sistema di raffreddamento a liquido), a vista, il cruscotto digitale incastonato nel manubrio, ed i fari a LED

La parte più interessante, però, è il motore totalmente green, affidato a un powertrain da 60 kW capace di mettere su strada una potenza, più tradizionale, pari a 80 cavalli vapore, e 150 Newton metri: il tutto grazie a un corposo parco batterie, da 11 kWh, più che idoneo per arrivare fino a 250 km di percorrenza, viaggiando alla massima velocità (limitata) di 160 km/h

Secondo le intenzioni del team di progettisti della Savic Motorcycles, la cafè racer elettrica Savic Alpha sarà personalizzabile in diverse componenti, anche minime come la forcella, o più tangibili, come gli ammortizzatori e le gomme, e verrà prodotta nel 2019 con un lotto “prova” di 50-100 unità, vendute a partire dal 2020 al prezzo di 12.800 euro (14.500 dollari) cadauna: volendo, ma più avanti, sarà possibile spendere molto meno, quasi la metà (7.700 euro, od 8.700 dollari) accontentandosi di un downgrade al motore, verosimilmente da 20 kW, con una potenza su strada di pressappoco 27 cavalli vapore. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - La Savic Alpha è decisamente una di quelle moto che, come un tempo, si avrebbe piacere a parcheggiare davanti al proprio bar di riferimento, in modo da poterne vantare le prestazioni con gli amici mentre si sorseggia un buon caffè: le prestazioni, d'altronde, non le mancano. Buona l'autonomia, con 250 km coperti, la velocità massima è tutt'altro che trascurabile, visti i 160 km/h frutto del limitatore di bordo: sarà interessante vedere l'esito del veicolo in versione definitiva, e se integrerà - magari opzionalmente - anche qualche tecnologia di guida assistita.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!