Iscriviti

Thanksgiving Day: origini e curiosità .

Negli Stati Uniti oggi si celebra il Thanksgiving Day. Nata a metà del XVII secolo, in Nord America è considerata una delle feste più sentite da trascorrere in famiglia servendo a tavola il tradizionale tacchino.

Costume
Pubblicato il 22 novembre 2018, alle ore 18:46

Mi piace
21
0
Thanksgiving Day: origini e curiosità .

Il Giorno del Ringraziamento, in inglese Thanksgiving Day, è una delle feste più amate in America.

La sua origine pare risalga alla metà del XVIIsecolo, esattamente al 1623 quando, dopo il primo raccolto il Governatore della Colonia fondata dai Padri Pellegrini, a Plymouth, nel Massachusetts, emise un ordine: “Tutti voi Pellegrini, con le vostre mogli e i vostri piccoli, radunatevi alla Casa delle Assemblee, sulla collina… per ascoltare lì il pastore e rendere Grazie a Dio Onnipotente per tutte le sue benedizioni“.

Tradizioni

I piatti serviti quel giorno, tacchino e zucca, divennero i cibi simbolici del giorno del ringraziamento, cucinati ancora oggi.

Da questa data, infatti, ogni anno, il Ringraziamento è un modo di ringraziare Dio per il raccolto che permise la sopravvivenza dei pellegrini e, conseguenzialmente, di tutti divenendo e restando un giorno solenne in cui ringraziare per ciò che si ha.

Dalla definitiva consacrazione del Thanksgiving ad opera del presidente Roosevelt che ne propose l’istituzione chiedendone l’approvazione del Congresso nel 1941, alcune cose sono cambiate. La ricorrenza oggi ha perso gran parte dei significati cristiani delle origini ed è diventata l’occasione per le famiglie statunitensi per riunirsi ed ogni famiglia per l’occasione prepara il classico tacchino ripieno e torta di zucca.

Curiosità

Probabilmente a causa del consumo intensivo di tacchino, nel corso degli anni, ci sono state diverse polemiche da parte delle associazioni animaliste e così alla fine degli anni Ottanta, ha preso piede la ‘cerimonia della grazia’, ossia il presidente decide di salvare due tacchini. Il primo a graziare dei volateli che altrimenti sarebbero finiti nel menu del giorno del Ringraziamento della Casa Bianca è stato Ronald Reagan nel 1987, fino ad arrivare a  Donald Trump.

La festa è molto sentita in tutta America ma raggiunge il suo apice a New York dove abitanti e turisti attendono trepidanti la mitica parata dei magazzini Macy’s: un’incredibile sfilata di carri mascherati, giganti palloni aerostatici, zucche di ogni misura, tacchini finti appesi ovunque, musiche, balli e colori lungo la Sixth Avenue.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Maria Guerricchio

Maria Guerricchio - Ogni anno mi ripropongo di tornare negli Stati Uniti per vivere questo giorno speciale conoscendo la pomposità degli americani nel festeggiare ed ogni anno non ci riesco, ahimè. E' la festa che apre ai festeggiamenti per il Natale perchè strettamente collegato al Thanksgiving day c'è il Black Friday che dà l’avvio alla stagione dello shopping natalizio.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!