Iscriviti

Volvo: velocità massima limitata a 180 km/h dal 2020

Volvo, dal 2020, imporrà un limite massimo di velocità imposto elettronicamente a 180 km/h per rendere massima l'efficienza in caso di attivazione dei sistemi di bordo.

Auto
Pubblicato il 5 marzo 2019, alle ore 00:18

Mi piace
3
0
Volvo: velocità massima limitata a 180 km/h dal 2020

Volvo ha deciso di imporre una velocità massima limitata elettronicamente. Infatti, dal 2020 tutti i modelli prodotti dalla casa automobilistica presenteranno una velocità massima di 180 km/h, ma si tratta solo in un limite elettronico. Questa decisione potrebbe far storcere il naso agli appassionati, tuttavia questa soluzione rientra nel piano Vision 2020 che consiste nel non avere nessun morto su un veicolo della Volvo.

Il comunicato stampa della società spiega che ogni anno sono milioni le persone sanzionate poiché non rispettano i limiti di velocità e, stando ai dati della National Highway and Traffic Safety Administration, l’eccesso di velocità ha comportato il 25% degli incidenti avvenuti solamente negli Stati Uniti nel 2017. 

Volvo: la velocità limitata per salvare i passeggeri

Il vero problema delle auto è che le moderne tecnologie al di sopra di una certa velocità hanno un’efficienza pari a zero. Dunque, le tecnologie di bordo e l’assistenza di guida non riescono ad evitare incidenti mortali. E, proprio per questo motivo, sono anche imposti i limiti di velocità nel mondo occidentale.

Volvo, oltre all’imposizione di limiti massimi di velocità, è anche al lavoro ad una tecnologia di geolocalizzazione che diminuisce la velocità del veicolo quando si è vicino a scuole ed ospedali. Si tratta di un cruise control molto più evoluto ed intelligente che basa la sua funzione sulla geolocalizzazione, in stile GPS. 

L’amministratore delegato di Volvo, Hakan Samuelsson, spiega che: “Vogliamo avviare un dibattito sul fatto che i produttori di automobili abbiano il diritto se non addirittura l’obbligo di installare tecnologie di bordo volte a modificare il comportamento del conducente, per scongiurare velocità eccessive, l’intossicazione e la distrazione”. A quanto sembra, la casa svedese Volvo ha preso letteralmente a cuore la salute dei passeggeri, dei pedoni che li circondano, e la riduzione del tasso di mortalità sulle strade.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - Volvo sembra avere le idee chiare su come fare. Tuttavia, anche una velocità prossima ai 180 km/h rappresenta comunque un pericolo, ed infatti il limite di velocità sulle autostrade italiane è pari a 130 km/h, ben 50 km/h in meno. Vedremo cosa riusciranno a fare gli ingegneri di Volvo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!