Iscriviti

Volvo presenta il pullman più grande del mondo

La casa costruttrice svedese presenta il Gran Artic 300, un biarticolato che potrà trasportare fino a 300 persone. Lungo quasi 30 metri, verrà utilizzato a Rio de Janeiro a partire dal 2017.

Auto
Pubblicato il 9 dicembre 2016, alle ore 18:21

Mi piace
25
1
Volvo presenta il pullman più grande del mondo
Pubblicità

Un pullman da guiness dei primati. Un vero e proprio trenino su ruote gommate che verrà impiegato per far fronte alle esigenze di trasporto pubblico di una grande metropoli come quella di Rio de Janeiro. La città più famosa del Brasile conta attualmente circa 6 milioni di abitanti, ed è conosciuta in tutto il mondo non solo per il carnevale, ma anche per essere afflitta da seri problemi di traffico.

A partire dall’anno prossimo la città carioca potrà però beneficiare del supporto di un valido alleato, i cui numeri sono proprio da record. Il pullman da primato è stato presentato dalla Volvo alla fine dello scorso mese di novembre, e prende il nome di Gran Artic 300. E’ con questo mezzo che Volvo punta a risolvere i problemi di mobilità di una città dove è il traffico selvaggio a farla da padrone.

Con quasi 30 metri di lunghezza, l’autobus svedese potrà sfrecciare per le vie della metropoli brasiliana trasportando fino a 300 persone. Il mezzo è un biarticolato, ossia dispone di tre “corpi” uniti tra di loro da due giunture, quelle che per intenderci vengono da alcuni chiamati simpaticamente “fisarmoniche”. Questo tipo di soluzione è già utilizzata in diversi paesi sia europei che sudamericani. La differenza sta nella lunghezza, e di conseguenza nella capacità di trasporto passeggeri.

Il bus più grande del mondo circolerà solamente sulle strade brasiliane, inserendosi nel sistema di trasporto denominato Bus Rapid Transit (BRT). Verrà così potenziata l’offerta della TransBrasil, una via di comunicazione che si snoda per oltre 22 chilometri nel centro di Rio de Janeiro. Il corridoio in questione non è stato al momento completato, ma una volta a regime permetterà di far circolare gli autobus ad una velocità di 35 km/h, caricando e facendo scendere i passeggeri in apposite stazioni che ridurranno i tempi di percorrenza della tratta. Il paese sudamericano ha investito nel progetto circa 400 milioni di dollari, e una volta in funzione permetterà di trasportare 50 mila passeggeri all’ora. Volvo conta con il suo bus di contribuire al raggiungimento di questo ambizioso obiettivo.

Come già anticipato, vista la particolare conformazione urbanistica della città brasiliana, l’autobus non potrebbe essere utilizzato in altre città del mondo, in particolare le capitali europee. Ma è proprio sfruttando le proprie singolari caratteristiche che il paese potrà riunire in un solo mezzo i passeggeri di tre autobus tradizionali.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Volvo, da sempre attenta alle esigenze di mobilità dei propri clienti, con Gran Artic 300 ha voluto realizzare un mezzo su misura delle particolari richieste brasiliane. Nello specifico il nome “Artic” non intende far riferimento all’Artico, ma semplicemente indica che trattasi di un mezzo articolato. L’autobus sarà sicuramente mastodontico, ma del resto altre soluzioni non sarebbero possibili in una grande metropoli come quella di Rio de Janeiro. A questo punto non rimane che attendere il 2017 per vedere all’opera il più grande pullman del mondo. Vedremo altresì se riuscirà a ridurre i problemi di congestione del traffico.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!