Iscriviti

Volvo festeggia i suoi primi 90 anni di storia

Era esattamente il 14 aprile 1927 quando venne costruita la OV4, primo modello della casa automobilistica svedese. Nata come sussidiaria della SKF, azienda produttrice di cuscinetti a sfera, Volvo oggi è un importante player mondiale del settore automotive.

Auto
Pubblicato il 18 aprile 2017, alle ore 13:31

Mi piace
14
1
Volvo festeggia i suoi primi 90 anni di storia
Pubblicità

Era il 14 aprile 1927 quando a Goteborg dalle catene di montaggio uscì il primo modello della Volvo che venne denominato OV4. Da allora sono trascorsi 90 anni interamente contraddistinti dalla continua attenzione volta ad incrementare il livello di sicurezza in campo automobilistico.

Eppure la casa svedese nasce come semplice sussidiaria della SKF, altra rinomata azienda svedese specializzata nella produzione di cuscinetti a sfera. I due soci fondatori, Assar Gabrielsson e Gustav Larsson, decidono per l’occasione di avvalersi di un marchio già registrato nel 1915, ma fino a quel momento non utilizzato: Volvo.

Volvo era infatti il nome di una serie speciale di cuscinetti a sfera destinati all’esportazione sul mercato americano. Il progetto non andò mai in porto, ma il nome anziché essere abbandonato venne ripreso per battezzare la neocostituita casa automobilistica svedese. Volvo derivava dal latino “volvere” che a sua volta lasciava presagire il rotolamento, o più in generale lo scorrimento e il movimento, termini che ben si addicevano sia per una società intenta alla produzione di cuscinetti a sfera che per una di automobili.

Per il logo fu scelto un cerchio con una freccia puntata diagonalmente. Anche qui era evidente il richiamo all’antico simbolo chimico del ferro. Una scelta non certo casuale, ma di alto valore simbolico: le auto venivano infatti realizzate con acciaio svedese, materiale già a quei tempi conosciuto per le sue eccellenti qualità.

Le vetture lanciate dalla casa scandinava non tardarono a raccogliere la popolarità e il successo di cui ancora oggi godono. Anche a 90 anni di distanza dalla sua fondazione, Volvo continua ad essere sinonimo di affidabilità e sicurezza. Ed è proprio grazie alla casa di Goteborg che nel 1959 vengono introdotte le cinture di sicurezza a tre punti. La soluzione ha permesso in tutti questi anni di salvare la vita a milioni di persone.

Volvo non significa però solo auto. La casa svedese è presente anche in altri settori come gli autobus, gli autocarri, i macchinari per l’edilizia e i trattori.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Volvo è da sempre sinonimo di auto costruite seguendo la più ferrea qualità e razionalità svedese. I modelli lanciati dalla casa scandinava hanno nella maggior parte dei casi incontrato i favori del pubblico, capace di apprezzarne le soluzioni in termini di sicurezza, di stile e di spazio. Per molti automobilisti le station wagon svedesi rimangono ancora oggi un vero e proprio simbolo della casa di Goteborg. Non da ultimo bisogna sottolineare la capacità innovativa, in gran lunga destinata ad aumentare la sicurezza alla guida. Ed è anche per tutte queste caratteristiche che Volvo oggi rappresenta una delle aziende svedesi più importanti e conosciute al mondo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!