Iscriviti

Stanziati 65 milioni per le auto elettriche: rappresentano davvero il futuro?

Il Governo Draghi ha stanziato pochi giorni fa 100 milioni di euro destinati al mercato automobilistico. Più della metà sono riservati all’acquisto di auto elettriche ed ibride.

Auto
Pubblicato il 20 ottobre 2021, alle ore 09:54

Mi piace
2
0
Stanziati 65 milioni per le auto elettriche: rappresentano davvero il futuro?

La notizia diffusa intorno a metà settembre che gli incentivi per auto elettriche ed ibride fossero ormai esauriti, aveva aperto la strada ad un ventaglio di ipotesi. La meno confortante prevedeva che il Governo avrebbe atteso la prossima Legge di Bilancio per un nuovo stanziamento di fondi. La previsione più rosea invece sperava che venissero ascoltate le richieste delle associazioni di categoria di rendere strutturali tali incentivi, con una durata di almeno tre anni.

Nell’attesa di introdurre nel 2022 dei nuovi Ecobonus, possibilmente in modo strutturale, il Governo ha scelto di destinare al mercato delle auto elettriche ulteriori 65 milioni, grazie al decreto fiscale. La preoccupazione del Governo era probabilmente che l’esaurimento degli Eco-incentivi peggiorasse ulteriormente le vendite del mercato automobilistico italiano.

Salvo incentivi locali, il bonus sarà di 6.000 euro per l’acquisto di auto elettrica o ibrida nuova e contestuale rottamazione, e di 4.000 euro senza rottamazione. Per l’acquisto di auto usate è previsto invece un bonus di 2.000 euro solo con rottamazione.

Le domande più frequenti

Si può ricaricare l’auto elettrica da casa? Si, se si ha un box o garage privato, ma sarà necessario installare una colonnina di ricarica o wallbox. Inoltre sarà probabilmente necessario aumentare la soglia di potenza massima della fornitura di energia elettrica. Ovviamente sarà sempre possibile utilizzare le colonnine pubbliche, che però ci costringeranno a sostenere un costo di 45 cent/Kwh (contro i 20-25 cent/Kwh della ricarica domestica).

Quanta autonomia può avere un’auto elettrica? Si parte dai 100 Km fino ad un massimo di 600km di autonomia. Questo è ovviamente un problema meno importante per chi potrà accedere alla ricarica domestica perché durante la notte si recupererà l’autonomia consumata durante il giorno.

Si risparmia veramente acquistando un auto elettrica? Analizziamo i costi di gestione principali:

  • rifornimento per 20.000Km, si passa dai circa 2.000 euro necessari per un auto rifornita a benzina, ai 1.200 euro per GPL o metano ai 700 euro per le auto elettriche;
  • tagliando annuale, il costo può arrivare a dimezzarsi rispetto alle automobili benzina o diesel, per un risparmio medio intorno ai 150/200 euro;
  • ulteriori incentivi locali, come l’esenzione dal pagamento del bollo, il parcheggio gratuito sulle strisce blu o l’accesso alle ZTL per le vetture elettriche.
Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Alessia Castro

Alessia Castro - Quanto tempo dovrà passare prima che tutte le auto in circolazione siano elettriche? Considerando che al momento tra le nuove auto immatricolate solo il 10% sono elettriche, potrebbero volerci veramente tanti anni: probabilmente più di 40. Non ci resta che attendere per capire come evolverà questo mercato. Magari aiutato anche da incentivi diventati finalmente strutturali.

Lascia un tuo commento
Commenti
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

20 ottobre 2021 - 18:15:48

Eh, ma tutte l'energia che ci mettiamo dentro viene da fonti rinnovabili? Sennò è solo uno spostare il problema.

0
Rispondi