Iscriviti

Skoda Octavia: arriva la quarta serie della best-seller boema

Con la quarta generazione, Skoda Octavia si rinnova nel segno dell’eleganza e della razionalità. Mantenendo la sua proverbiale abitabilità di bordo, il modello offre un'ampia disponibilità di sistemi di assistenza alla guida e propulsori ibridi plug-in.

Auto
Pubblicato il 28 aprile 2020, alle ore 17:27

Mi piace
10
0
Skoda Octavia: arriva la quarta serie della best-seller boema

Dopo 24 anni e tre serie prodotte in oltre 6,5 milioni di unità, Skoda fa debuttare sul mercato la quarta generazione del suo modello di punta, la Octavia. Disponibile sia nella configurazione berlina che wagon, anche la quarta serie della vettura del segmento C mantiene la sua eccezionale abitabilità interna e un vano di carico da primato della categoria. 

Ma oltre ad essere la più spaziosa del segmento, Skoda Octavia adotta esternamente un nuovo linguaggio stilistico, che grazie all’andamento rastremato del padiglione e al terzo montante inclinato le assicurano una linea più dinamica tipica delle coupé. A fronte di un design più ardito, il modello non perde alcune storiche peculiarità apprezzate dagli automobilisti, che la identificano per la sua eleganza, qualità, solidità e costi di gestione alla portata di ogni portafoglio. 

Offerta con un’ampia gamma di motori con potenze comprese tra 110 e 245 cavalli, oltre alle unità a benzina, diesel e metano, Skoda Octavia è disponibile anche nelle versioni mild-hybrid e-TEC e nella variante iV con propulsore hybrid plug-in, in altre parole con batterie ricaricabili dall’esterno.

La media boema non delude nemmeno sotto l’aspetto della dotazione tecnologica. Il sistema infotainment che si avvale di schermi touchscreen da 8,25” o 10” con assistente vocale viene supportato da una suggestiva strumentazione digitale Virtual Cockpit e dall’head-up display, che proietta le principali informazioni di marcia sul parabrezza. Non mancano poi i sistemi di assistenza alla guida di ultima generazione, tra cui il Collision Avoid Assistant che agisce sullo sterzo prima di un impatto, il Turn Assistant che attiva la frenata d’emergenza, l’Exit Warning che vigila sull’apertura delle portiere e il Local Traffic Warning, che agisce segnalando gli eventuali pericoli provenienti dalla strada. 

L’auto prodotta da un brand che da anni fa parte del gruppo Volkswagen, con la quarta generazione, raggiunge la giusta maturità che le permette di farsi apprezzare da chi cerca un’auto di sostanza senza spendere un occhio della testa. Attesa negli autosaloni nei prossimi mesi, Skoda Octavia berlina avrà un prezzo di partenza pari a 27.250 euro, che lieviteranno a 28.300 euro nel caso della più capiente versione wagon.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Anche con la quarta generazione, Skoda Octavia continua a farsi apprezzare per la grande abitabilità e per i 600 litri del vano di carico della berlina, che salgono a 640 nel caso della wagon. I valori sono davvero da primato, e coniugandoli all’ottimo corredo tecnologico e ad un linea più accattivante rispetto al passato, la renderanno molto più appetibile soprattutto in Italia, dove continua ad essere penalizzata dalla pessima immagine di un marchio che negli anni Ottanta offriva vetture di ben altra qualità.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!