Iscriviti

Si chiamerà Puma il nuovo crossover urbano di casa Ford

Per il suo nuovo B-Suv, Ford ha deciso di rispolverare il nome Puma. In arrivo sul mercato alla fine di quest’anno, oltre a poter disporre di motorizzazioni ibride, il modello avrà anche un baule da record per le auto del suo segmento.

Auto
Pubblicato il 11 aprile 2019, alle ore 17:06

Mi piace
11
0
Si chiamerà Puma il nuovo crossover urbano di casa Ford

Con l’ultimo Go Further Event tenutosi ad Amsterdam agli inizi del mese di aprile, oltre ad annunciare le novità in fatto di elettrificazione, Ford ha anche anticipato quali modelli lancerà a breve sul mercato.

Una delle novità più rilevanti riguarda la Puma, una vettura che a differenza di quella prodotta dal 1997 al 2002 non sarà una coupé di dimensioni ridotte, ma un prodotto che andrà a presidiare il segmento dei suv compatti. La casa costruttrice americana, pur non volendo svelarne tutti i segreti, ha reso noto che Puma arriverà nelle concessionarie a fine anno e avrà il compito di posizionarsi a metà strada tra la EcoSport e la Kuga.

Rispetto alla sua antenata, sarà quindi un modello completamente differente, che punterà forte sulla capacità di carico. Stando alle prime anticipazioni, la volumetria del bagagliaio sarà di 456 litri, un valore che nessun altro concorrente di pari livello è in grado di poter garantire. Tra le altre cose sarà equipaggiato con un sistema di stivaggio particolarmente innovativo; i tecnici dell’Ovale Blu hanno preannunciato che sarà “flessibile e versatile, sviluppato con l’aiuto delle idee dei clienti”.

Dal punto di vista della meccanica, il modello dal nome felino condividerà la piattaforma della Fiesta, modello dal quale si conformerà anche in fatto di stile.

Con queste premesse, la vettura cercherà di farsi spazio nel sempre più affollato segmento dei B-Suv, quello che per intenderci comprende modelli come Peugeot 2008, Nissan Juke, Renault Captur, Opel Mokka X, Hyundai Kona e Kia Stonic.

Così come previsto per Fiesta e Focus, anche Puma potrà contare su motorizzazioni elettrificate mild hybrid. Al momento del lancio il motore di riferimento sarà il tre cilindri 1.0 benzina EcoBoost, supportato da un generatore elettrico che si occuperà di recuperare energia durante le decelerazioni. La potenza complessiva assicurata da questa unità sarà pari a 155 CV. Ancora nulla si può dire in fatto di prezzi, ma è certo che Puma verrà prodotta nella stabilimento rumeno di Craiova.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Con questo modello, Ford cerca di rendere il più possibile completa la sua gamma di prodotti. Rispetto alla sua antenata, la nuova Puma condivide solo il nome, ma ha tutte le carte in regola per mettere in difficoltà le rivali. Non si conoscono in toto i dettagli legati al design, ma qualora dovesse incontrare i gusti degli automobilisti, potrebbe diventare una best-seller, magari facendo un po’ di concorrenza anche alla sorella Fiesta.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!