Iscriviti

Seat chiude il 2018 con il record di vendite della sua storia

Quello che si è appena concluso è stato per Seat un anno da record: mai, in 68 anni di storia, il brand spagnolo era riuscito a vendere 517.600 auto. Viene così superato il precedente primato, del 2000, quando le vendite raggiunsero 514.800 unità.

Auto
Pubblicato il 11 gennaio 2019, alle ore 19:40

Mi piace
19
0
Seat chiude il 2018 con il record di vendite della sua storia

Dopo un grandioso 2017, Seat si conferma anche nel 2018, raggiungendo addirittura il record di vendite della sua storia. Consultando i dati ufficiali, al 31 dicembre 2018, il marchio spagnolo può vantare un volume di vendite pari a 517.600 auto, ben il 10,5% in più rispetto all’anno precedente.  

Grazie a questi risultati, la casa automobilistica di Martorell può archiviare l’anno appena concluso come il più importante della sua storia. Dati alla mano, in 68 anni non era mai stato raggiunto un simile traguardo. Viene così superato, seppur di poco, il precedente primato dell’anno 2000, quando le unità vendute dal brand del gruppo Volkswagen furono 514.800. Ma i motivi per festeggiare sono anche altri. Da sei anni le vendite sono in costante crescita, e se si guarda al 2012, si potrà facilmente rilevare che l’incremento supera il 60%.

Analizzando le ragioni di queste straordinarie performance, ci si accorge che il consenso attorno al marchio spagnolo è dovuto al grande successo di vendite all’interno dei primi cinque mercati del Vecchio Continente. In tutti questi paesi, intendendo con essi Germania, Francia, Regno Unito, Spagna e Italia, si è registrato un aumento delle consegne, segno inequivocabile che il pubblico apprezza i prodotti offerti dal marchio iberico.  

E tra i modelli più ambiti si conferma l’exploit commerciale della Leon, la best seller di casa Seat. Ma ad imporsi con successo troviamo in ordine di vendite la Ibiza, la Arona, e la Ateca. Guardando al solo mercato italiano, patria delle utilitarie, a primeggiare non poteva che essere l’Ibiza. 

Ad approfondire le ragioni di questo trionfo in fatto di consensi ci ha pensato Luca De Meo, presidente della Seat. “Questo record attesta il successo della nostra strategia e dei nuovi modelli che, a partire dal 2016, hanno formato la più grande offensiva di prodotto mai lanciata da Seat. Abbiamo segnato una crescita a doppia cifra per il secondo anno consecutivo, un risultato non comune nell’industria automobilistica”.  

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Luca De Meo ha ragione: al giorno d’oggi, per una casa automobilistica presente da anni sul mercato, è difficile ottenere una crescita percentuale a doppia cifra. Dal mio punto di vista, a convincere troviamo non solo la linea, ma anche la qualità costruttiva del gruppo Volkswagen, offerta ad un prezzo ragionevole.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!