Iscriviti

Opel Corsa: la sesta generazione debutterà dopo l’estate, nel mese di settembre

La sesta generazione dell’utilitaria tedesca sarà presentata al prossimo salone dell’auto di Francoforte. La nuova Corsa si distinguerà per il peso, che sarà inferiore del 10% rispetto al modello che va a sostituire.

Auto
Pubblicato il 3 maggio 2019, alle ore 19:00

Mi piace
12
0
Opel Corsa: la sesta generazione debutterà dopo l’estate, nel mese di settembre

In casa Opel aumenta il fermento in vista del debutto della nuova Corsa (già in test in “tuta mimetica”). Il velo alla sesta generazione della citycar tedesca sarà tolto a settembre, durante il salone dell’auto di Francoforte, e sarà a tutti gli effetti un momento storico: quella che avremo modo di ammirare sarà infatti la prima Corsa lanciata da quando la società di Russelsheim è entrata nella galassia del marchio francese PSA.

La best seller del marchio teutonico avrà dunque un compito molto importante, rappresentando uno dei primi frutti di un accordo siglato a marzo del 2017. Uno degli assi nella manica della nuova Corsa sarà senza dubbio il peso, che sarà inferiore del 10% rispetto alla serie che va a sostituire. Grazie a questa cura dimagrante, il peso dell’utilitaria della casa del fulmine non supererà la soglia psicologica della tonnellata.

Stando alle anticipazioni, l’ago della bilancia si fermerà a 980 chilogrammi. Il risultato, quasi d’altri tempi, si è reso possibile grazie all’uso specifico di acciai che riducono il peso della scocca di 40 kg. Ma i tecnici hanno lavorato anche sul nuovo motore a benzina 3 cilindri che peserà 15 kg in meno rispetto a quello tuttora adottato. Inoltre, anche i sedili e il cofano motore saranno più leggeri, rispettivamente di 10 e 2.4 kg.

A fronte di dimensioni esterne che rimarranno del tutto identiche a quelle della serie uscente, la dieta imposta al nuovo modello andrà a tutto vantaggio dei consumi. Sul lato delle motorizzazioni continueranno ad essere offerti i classici motori benzina e diesel, ai quali per la prima volta sarà affiancato anche un propulsore elettrico. Questa scelta non è affatto casuale, ma frutto di un preciso programma: in casa Opel si guarda già al 2024, quando si dovrà essere in grado di offrire una versione elettrificata per ogni modello a listino.

Con la sesta generazione si spera così di continuare il successo di una vettura che dal 1982 ha venduto più di 13.6 milioni di esemplari in tutto il mondo, un volume che di per sé lascia perfettamente intendere quale sia l’importanza e anche l’aspettativa che il costruttore tedesco continua a riporre nel modello.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - In casa Opel hanno sempre riposto grande fiducia nella Corsa, un modello molto apprezzato non solo in Italia, ma anche sul mercato europeo. Rispetto alla serie uscente che si basava sulla meccanica della Punto, ci si aspetta un notevole salto in avanti. Non è quindi un caso che si sia puntato sulla riduzione dei pesi, una scelta vista anche nell’ottica di aumentare l’autonomia di percorrenza delle versioni elettriche.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!