Iscriviti

Nuova Nissan Leaf: più autonoma, confortevole, e hi-tech. In Europa dal Gennaio 2018

Nissan, anticipando l'autosalone di Francoforte, ha già annunciato la nuova Nissan Leaf, l'auto elettrica più venduta al mondo - 100% ecologica - che, nella nuova edizione, ha ancora più autonomia, comfort, e sicurezza tecnologica. In Europa dal Gennaio 2018.

Auto
Pubblicato il 11 settembre 2017, alle ore 19:05

Mi piace
10
0
Nuova Nissan Leaf: più autonoma, confortevole, e hi-tech. In Europa dal Gennaio 2018
Pubblicità

Dal 14 al 24 Settembre, a Francoforte sul Meno, in Germania, si terrà il prossimo grande autosalone d’Europa, e gran parte dei big dell’automobilismo vi saranno presenti, con le loro ultime creazioni. Farà eccezione Nissan che, con un evento a parte, ha presentato la sua nuova Nissan Leaf, a zero emissioni, ancora più avanzata che in passato.

Nissan Leaf è in assoluto l’auto elettrica più venduta al mondo ma, ciò nonostante, il colosso di Yokohama non intende crogiolarsi sugli allori, e ha presentato, con l’intervento del gran capo in persona, il CEO Hiroto Saikawa, la seconda generazione della sua auto 100% ecologica, che – rispetto al primo modello – conserva d’intatto solo la denominazione.

Stilisticamente, nella nuova Nissan Leaf sono forti i richiami alla IDS Concept, mostrata 2 anni fa all’autosalone di Tokyo: il muso è meno pronunciato, ma la carrozzeria è ugualmente sportiva, con un esaltato senso di dinamicità, e un’aerodinamica che risulta bene ottimizzata per agevolare i flussi d’aria, onde ridurne l’attrito.

A conferma della validità di queste scelte, l’accresciuta autonomia di percorrenza che – in questo nuovo modello – arriva a 378 km (contro i precedenti 240 km, misurati col ciclo EPA): ovviamente, il merito va anche alla parte motoristica. Quest’ultima vanta, innanzitutto, un’accresciuta efficienza energetica, ma non solo: in termini prestazionali, la nuova Nissan Leaf dichiara 150 cavalli vapore (pari a 110 kW), e una più elevata coppia motrice, a 320 Newton metri, particolarmente percepibile nelle accelerazioni. 

La guida è coadiuvata da sistemi di assistenza hi-tech. Nello specifico, in fase di percorrenza, ad esempio nelle autostrade a singola corsia, si dimostra particolarmente utile il “Nissan ProPilot Assist” che, pur richiedendo almeno una mano del conducente sul volante (pena la frenata progressiva del veicolo che, a 40 km/h, inizia ad accendere le luci di emergenza), aiuta a ridurre lo stress sulle lunghe tratte, grazie alla gestione automatica della velocità, alla capacità di tenere l’auto sempre al centro della corsia, e al controllo automatico della distanza dal veicolo che precede.

In fase di parcheggio, invece, interviene il “ProPilot Park”, che assume il controllo della sterzata, del cambio marcia, dell’accelerazione/frenata, per agevolare in questa difficile manovra: non meno importante, poi, è la possibilità di frenare ed accelerare con un solo pedale, grazie alle funzionalità comprese nell’e-Pedal, comunque associato ad un freno tradizionale, in caso di frenate improvvise. 

Gli interni hanno linee pulite, e montano un infotainment touch da 7 pollici, per l’accesso alle informazioni ed alle funzioni di bordo, oltre che alle notifiche degli smartphone (compatibilità con Apple CarPlay e Android Auto). In tandem con tale apparato, interviene la nuova app mobile, con la quale è possibile impostare la temperatura ideale dell’auto, prima di salirvi a bordo, attivando un pre-riscaldamento o un pre-raffreddamento, e grazie al cui radar è possibile scoprire la stazione di ricarica più vicina, nel caso sia segnalato un basso livello di energia residua.

Le batterie, appunto, meritano una menzione a pare. Realizzate agli ioni di litio, hanno uno stoccaggio maggiore che in passato, e – grazie alla tecnologia v2g (vehicle-to-grid), possono fungere da powerbank portatili (un po’ come già visto nella Nissan Navara EnGuard), per scambiare energia (quindi anche bi-direzionalmente) con la casa, l’ufficio, la rete elettrica, e gli elettrodomestici. Realizzata in 3 stabilimenti diversi (Oppama in Giappone, Smyrna nel Tennessee, e Sunderland nello UK), la nuova Nissan Leaf sarà distribuita in 49 mercati, arrivando in Europa nel Gennaio del 2018.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Nissan Leaf è il veicolo elettrico più vendito al mondo e, a ben vedere, se ne può comprendere la ragione. L'azienda di Yokohama, anche a fronte di un'auto elettrica ben ottimizzata, ha deciso - un po' come fa Apple con gli iPhone - di migliorare un prodotto già valido in partenza, aumentandone i suoi punti di forza. Il risultato è una nuova Nissan Leaf con ancora più autonomia, potenza, coppia motrice, comfort, sicurezza, e tecnologia: purtroppo, è facile intuire che anche il prezzo sarà stato adeguato...

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!