Iscriviti

Mercedes presenta la quarta generazione di Classe A

Dal modello a 5 porte nascerà una nuova ed innovativa gamma di carrozzerie. A differenza del passato, Mercedes ha voluto dare continuità alle scelte fatte nel recente passato. Soli piccoli aggiustamenti rispetto alla terza generazione.

Auto
Pubblicato il 7 febbraio 2018, alle ore 18:23

Mi piace
1
0
Mercedes presenta la quarta generazione di Classe A

Ecco le prime foto della quarta generazione di Mercedes Classe A, il modello più piccolo della casa tedesca (per modo di dire, visti i 4,42 metri di lunghezza), ma sicuramente il più giovanile. Ufficialmente presentata nei giorni scorsi ad Amsterdam, arriverà sulle strade italiane nel prossimo mese di maggio. Ma la due volumi a 5 porte è solo la prima di una gamma di carrozzerie che, con le insegne “Classe A”, prevede anche berline, crossover e station wagon.

In questo caso la rivoluzione non cʼè stata. Le prime tre generazioni sono state tutte profondamente diverse una dall’altra. Un buon segno, perché indica che la terza generazione di Classe A, evidentemente, è quella che ha soddisfatto maggiormente e in casa Mercedes non hanno voluto cambiare. Se la prima Classe A fu una monovolume, tanto originale quanto discussa, e la seconda con uno stile assolutamente ibrido tra coupé e MPV, la terza è stata la più classica e al tempo stesso dinamica.

Nuova Mercedes Classe A: nel segno della continuità

Giusto perciò continuare sulla strada intrapresa, anche se le dimensioni crescono notevolmente e gli spazi interni si ampliano, come del resto anche il bagagliaio (30 litri in più). Il segno distintivo della nuova Mercedes Classe A è senza ombra di dubbio lʼabitacolo hi-tech, che rivoluziona il rapporto tra guidatore e tecnologie user friendly.

Merito di un sistema che si avvale di display ad alta definizione di grandi dimensioni ‒ due schermi da ben 10,25 pollici ‒ e che possono fondersi in un unico display lungo oltre 50 centimetri!

Mercedes utilizza la nuova Classe A anche per lanciare ufficialmente nuove motorizzazioni. Il 1.4 turbo benzina da 163 CV possiede il sistema di disattivazione dei cilindri, per cui se si viaggia incolonnati e a bassa velocità si spengono due dei 4 cilindri.

Non solo, ma questo motore è anche dotato del filtro antiparticolato per motori a benzina, come anche il 2.0 turbo da 224 CV, che ha solo il cambio automatico a doppia frizione.

Per ciò che concerne i motori diesel cʼè al lancio unicamente il 1.6 da 116 CV della A180d, innovativo grazie al suo sistema di depurazione dei gas di scarico con additivo AdBlue. Le versioni top di gamma, con trazione 4×4 e le sportive AMG, arriveranno entro la fine di quest’anno.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!