Iscriviti

Nissan Ariya: ufficiale il crossover 100% elettrico con aggiornamenti OTA

Arriva in commercio, a partire dal nuovo anno, l'appena annunciato crossover 100% elettrico di Nissan che, in veste di Ariya, propone anche motorizzazioni a trazione integrale, tecnologie di guida assistita, e interni hi-tech spaziosi.

Auto
Pubblicato il 20 luglio 2020, alle ore 09:40

Mi piace
5
0
Nissan Ariya: ufficiale il crossover 100% elettrico con aggiornamenti OTA

Nel corso del nuovo spazio espositivo Pavilion, realizzato a Yokohama in vista delle Olimpiadi poi rimandate, la nipponica Nissan ha mostrato la versione definitiva del crossover Ariya, totalmente elettrico, capace di trarre il meglio dal mondo dei suv e dei coupé, in procinto di arrivare sul mercato nel 2021 (spedizioni nella seconda metà del 2021, dopo l’avvio dei pre-ordini nel Gennaio del nuovo anno). 

Dal punto di vista estetico, Nissan Ariya non si discosta dal concept visto al salone biennale dell’auto di Tokyo, tenutosi a fine 2019: il frontale propone gruppi ottici a LED abbinati a frecce sequenziali, ed uno scudo al posto della griglia, funzionale sia ad alloggiare il nuovo logo aziendale che a nascondere i sensori per le tecnologie assistive ADAS: nello specifico, in tal senso il crossover supporta il pacchetto Nissan Safety Shield  comprensivo di frenata d’emergenza e di avviso d’urto anteriore, oltre che il ProPilot ereditato dalla Leaf (prima generazione di auto 100% eco del brand, varata nel 2010), nel quale è presente il sistema che agevola nel reperire posti delle giuste dimensioni nei parcheggi vicini.

Ai lati, Nissan Ariya protegge con adeguati copriruota i cerchi da 19 o (a richiesta) 20 pollici mentre posteriormente, fanno bella mostra di sé un montante a C, un paio di piccole pinne sul tettuccio, e un aletta aerodinamica: concepita in 6 combinazioni bi-colori, sempre con tettuccio nero, e 4 palette full-body (tra cui una ramata come le prime luci dell’alba, denominata Akatsuki), giungerà in Europa in 5 diverse varianti.

Le due versioni con due sole ruote motrici (caratterizzate dai tipi di guida Standard, Sport, ECO) prevedono una batteria da 63 kWh per il motore da 160 kW (con 300 Newton metri di coppia motrice), o un accumulatore da 87 kWh messo ad alimentare un propulsore elettrico da 178 kW (stessa coppia motrice). Optando per la trazione integrale con due motori (accreditato anche della modalità di guida Snow), la batteria da 63 kWh va a supportare i motori da 205 kW (560 Newton metri di coppia motrice) mentre, propendendo per una capienza energetica da 87 kWh è possibile energizzare motori da 225 kW (600 Nm) o 290 kW (Performance), beneficiando della ricarica a corrente alternata (da 7.4 kW per le batterie da 63 kWh, o da 22 kW per quelle da 87 kWh) e di quella continua rapida (fino a 130 kW). 

Gli interni, spaziosi visto lo spostamento del climatizzatore nel vano anteriore, le componenti motoristiche compatte, la piattaforma EV creata assieme a Mitsubishi e Renault, i sottili (di profilo) sedili Zero Gravity, propongono un quadro strumenti digitale da 12.3 pollici, configurabile in modo da mostrare sempre le info più utili, allineato orizzontalmente con un infotainment da 12.3 pollici, utile anche per la navigazione e controllare, via pulsanti touch che si illuminano ad auto avviata (provvisti di vibrazione), anche la climatizzazione. Da segnalare che per la Nissan Ariya è stato previsto che possa essere aggiornata senza recarsi nei centri d’assistenza, via Remote Software Upgrade, tramite un sistema di memoria dual-bank che, abbandonando quella di servizio, trasferisce le funzioni del veicolo alla memoria già aggiornata, in modo da consentire aggiornamenti anche mentre si è già in viaggio.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Direi che il lavoro di sviluppo fatto da Nissan sia ottimo, anche esteticamente: il bicolore dona molto alla Ariya che, a livello di performance, permette di scegliere il veicolo adatto alle proprie esigenze, disponendo anche di un abitacolo molto spazioso e delle principali tecnologie di guida assistita, ormai irrinunciabili su un'auto moderna.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!