Iscriviti

McLarean Speedtail, la supercar da strada capace di schizzare da 0 a 300 km/h in 12.8 secondi

McLaren, la nota casa automobilistica di Woking, smesse per un attimo le vesti di competitor per la F1, ha appena annunciato la sua auto stradale più veloce di sempre, nelle forme dell'esclusiva McLaren Speedtail, da 0 a 300 km/h in 12.8 secondi.

Auto
Pubblicato il 14 novembre 2018, alle ore 10:30

Mi piace
5
0
McLarean Speedtail, la supercar da strada capace di schizzare da 0 a 300 km/h in 12.8 secondi

In quel di Woking, UK, hanno di che essere orgogliosi, ospitando il quartier generale della sempre vincente McLaren. L’azienda, che nel 2008 ha permesso ad Hamilton di vincere il suo primo titolo mondiale in F1, ha – infatti – annunciato la Speedtail, che si candida ad essere la più veloce McLaren di sempre

McLaren Speedtail, già sold-out nonostante i soli 106 esemplari previsti per la sua edizione limitata (con consegne nel 2020), si distingue sin dalla leggerezza strutturale, pari a soli 1.430 kg, ottenuta con una sapiente ingegnerizzazione delle componenti, ed un’oculata scelta dei materiali: il telaio monoscocca McLaren Monocage è in fibra di carbonio, mentre i freni sono in carboceramica, e le sospensioni attive in alluminio.

Sempre finalizzate a incrementare la velocità della McLaren Speedtail arrivano svariate soluzioni telaistiche in ottica aerodinamica: la silhouette, costituita da placche di fibra di carbonio (spesse 30 micron) Thin-Ply Technology Carbon Fiber (TPT), scolpite artigianalmente con tecniche fornite dall’orologeria Richard Mille e giustapposte con inclinazione di 45°, per non offrire interruzioni al flusso d’aria, ha poche linee di demarcazione e, per il posteriore, sono stati brevettati degli appositi alettoni attivi idonei a ridurre la resistenza allo scorrere dell’aria.

All’interno dei passaruota anteriori, la turbolenza dell’aria è stata sedata dalle protezioni lenticolari applicate ai cerchi (da 20 pollici) in lega posti sui relativi pneumatici (dei P-Zero disegnati su misura dalla Pirelli) e, in più, sempre ai lati, gli specchietti hanno ceduto il passo a delle telecamere retrattili che, alla bisogna, e con funzione di retrovisione, emergono dal corpo della vettura. 

Gli interni, eleganti e minimalisti, prevedono che il conducente della McLaren Speedtail sieda al centro, con i due passeggeri posti ai suoi lati, seppur leggermente arretrati, ma sempre in posizione più privilegiata di quanto sia concesso ai passeggeri posteriori di un veicolo “normale”. Lo spazio per il carico dei bagagli non manca e, gestito da apposite valige concesse al proprietario dell’auto, è stato ricavato sia nella coda che nel muso della Speedtail. 

Dulcis in fundo, il motore. Quest’ultimo, essendo un ibrido da 1.035 cavalli vapore totali, è in grado di arrivare a 300 km/h, partendo da zero, in 12.8 secondi

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - La McLaren Speedtail è una vera opera d'arte su 4 ruote. La scelta dei materiali, la silhouette, il modo in cui quest'ultima è stata realizzata, sono tutti elementi che riducono la resistenza dell'area, e ne agevolano lo scorrimento, su una serie di superfici unite quasi senza soluzione di continuità. Se ci si mette, poi, anche un motore ibrido da paura, il quadro è completo e l'effetto "Wow" è assicurato.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!