Iscriviti

Lancia Ypsilon: la piccola utilitaria glamour diventa anche ibrida

Non solo lusso, ma anche attenzione all’ambiente: nell’inedita versione Hybrid EcoChic, Lancia Ypsilon abbatte del 24% i consumi e le emissioni di Co2. L’adozione di questa motorizzazione rende la fashion city car conforme alla normativa Euro 6D Final.

Auto
Pubblicato il 2 luglio 2020, alle ore 15:19

Mi piace
7
0
Lancia Ypsilon: la piccola utilitaria glamour diventa anche ibrida

Con oltre 3 milioni di esemplari venduti in 35 anni, Lancia Ypsilon si conferma una delle auto più amate dagli automobilisti italiani. L’attuale versione in commercio dal lontano 2011, è un autentico evergreen che non sente affatto il peso degli anni.

A mantenerla a lungo così in forma, ci ha pensato il look raffinato e le sue soluzioni stilistiche fuori dagli schemi. Da ultimo baluardo del marchio Lancia, la Ypsilon regge con onore le sorti di un glorioso brand, lo stesso che in passato si è distinto con prodotti indimenticabili come Delta, Stratos e Aurelia.

A renderla unica tra le citycar, c’è la sua indiscussa capacità di rinnovarsi, adeguandosi alle esigenze del momento. Pensata per un target prettamente femminile, negli ultimi anni si è imposta grazie al lancio di serie speciali griffate dai più celebri stilisti di levatura internazionale. Ma a fronte di questa grande attenzione all’immagine, anche la discendente diretta dell’Autobianchi A112 e della Y10 – la celebre auto che “piace alla gente che piace” – ha dovuto adattarsi alla sempre più imperante filosofia eco-friendly.

Per dimostrare che anche lei ha un’anima green, Lancia Ypsilon è stata proposta nella nuova declinazione denominata Hybrid EcoChic. Il primo ibrido-leggero della casa italiana è una soluzione che non permette la ricarica alla spina, né tanto meno di viaggiare in modalità solo elettrica, ma stando ai dati forniti dal costruttore, permette di ridurre consumi ed emissioni inquinanti del 24% rispetto alla precedente unità a benzina 1.2 di cilindrata. Questo accorgimento, di fatto rende la vettura conforme alla normativa Euro 6D Final.

Il motore termico, lo stesso già in uso su Fiat 500 e Fiat Panda Hybrid, è il 3 cilindri Firefly aspirato di 999 cc che eroga 70 Cv di potenza. Abbinato ad un motore elettrico BSG (Belt integrated Starter Generator) da 12 volt e una batteria al litio, interviene nelle fasi di accelerazione e riavvia il motore termico dopo il suo spegnimento automatico in fase di rallentamento: a velocità inferiori ai 30 km/h e spostando la leva del cambio in folle, la vettura di fatto “veleggia” senza utilizzare carburante. Il listino di Lancia Ypsilon Hybrid EcoChic parte dai 14.450 euro della versione Silver, per passare ai 15.750 della versione Gold, che di serie monta i vetri oscurati, il cruise control e i sensori pioggia.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Lancia Ypsilon è un’auto molto amata nel nostro paese, dove c’è sempre grande attenzione verso vetture pratiche ma esclusive. La citycar ha saputo cogliere questa particolare esigenza dell’automobilista italiano, che dal canto suo continua ad apprezzare un modello che in condizioni normali sarebbe già dovuto andare in pensione da almeno un paio di anni. In casa Lancia lo sanno bene e continuano a battere il ferro finché è caldo, augurandosi che la motorizzazione ibrida possa assicurare alla Ypsilon una seconda giovinezza.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!