Iscriviti

Lamborghini Huracán LP 610-4, l’erede della Gallardo è arrivata

Con una accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,2 secondi e una velocità massima di oltre 325 km/h la Lamborghini Huracán si preannuncia come un ingresso alla gamma Lamborghini davvero frizzante. Debutto mondiale al Salone di Ginevra 2014

Auto
Pubblicato il 21 dicembre 2013, alle ore 12:56

Mi piace
0
0
Lamborghini Huracán LP 610-4, l’erede della Gallardo è arrivata
Pubblicità

Il più bel regalo di Natale per chi ama i motori si chiama Lamborghini Huracán ed è l’erede della Lamborghini Gallardo, di cui il costruttore di Sant’Agata sta rivelando immagini e dettagli in queste ore. Il nome completo è Lamborghini Huracán LP 610-4, il motore è quindi in posizione longitudinale posteriore, la trazione integrale e la potenza massima pari a 610 CV. Non male come inizio, ma per sapere tutto e toccarla con mano bisognerà attendere il debutto mondiale, che avverrà al Salone di Ginevra 2014.

Il nome

Con un volume totale di 14.022 vetture prodotte, la Gallardo è la Lamborghini più venduta di sempre. Pertanto la sua discendente, la nuova Lamborghini Huracán, è stata sviluppata con estrema attenzione a ogni più piccolo dettaglio e, come la Gallardo e la maggior parte dei modelli Lamborghini, trae il proprio nome dal mondo delle corride. Il toro da combattimento Huracán, della razza spagnola “Conte de La Patilla”, diventò famoso per il suo coraggio straordinario e per una forte inclinazione all’attacco. Combatté ad Alicante nell’agosto del 1879, dove restò imbattuto mostrando tutto il suo carattere indomito, ed entrò così nella leggenda dei tori da corrida.

Telaio e motore

Il telaio della Lamborghini Huracán è una struttura integrata in carbonio ed elementi in alluminio. Con un peso a secco di 1.422 kg questa scocca non solo permette di raggiungere il rapporto peso/potenza di 2,33 kg per CV, ma garantisce anche precisione di guida e rigidità. Il nuovo motore V10 da 5,2 litri di cilindrata sviluppa 610 CV a 8.250 giri/min e una coppia di 560 Nm a 6.500 giri/min. La velocità massima di oltre 325 km/h, l’accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,2 secondi e da 0 a 200 Km/h in 9,9 secondi fanno intuire di cosa sia capace questa Lamborghini Huracán. Debutta la tecnologia Stop&Start, che riduce i consumi e permette un dato dichiarato sul ciclo misto pari a 12,5 litri per 100 km (con 290 g/km di emissioni CO2). Il motore, infine, rispetta gli standard fissati dalla normativa Euro 6 sulle emissioni.

Dinamica di guida

La potenza del V10 viene scaricata a terra tramite la nuova trasmissione “Lamborghini Doppia Frizione” (LDF) abbinata alla trazione integrale a controllo elettronico. Sulla Lamborghini Huracán diverse modalità di guida possono essere richiamate tramite un selettore sul volante, con tre impostazioni dei sistemi dinamici disponibili: STRADA, SPORT e CORSA. Sulla Huracán i freni carboceramici fanno parte della dotazione di serie, mentre lo sterzo a sensibilità variabile “Lamborghini Dynamic Steering” e le sospensioni con ammortizzatori a controllo magneto-reologico sono disponibili come optional, permettendo così di personalizzare anche le dinamiche di guida della Lamborghini Huracán.

La Huracán viene prodotta nello stabilimento Lamborghini a Sant’Agata Bolognese in una linea di produzione completamente rinnovata, le consegne ai primi clienti sono previste per la primavera del 2014.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!