Iscriviti

La Fiat 500L usata dal Papa negli USA verrà venduta per beneficenza

La FIAT 500L usata da Papa Francesco durante la sua ultima visita negli USA sarà messa all'asta in un evento di beneficenza durante l'autosalone di Philadelphia. Il ricavato sosterà la divisione neurologia infantile del locale Ospedale dei Bambini.

Auto
Pubblicato il 22 gennaio 2016, alle ore 14:49

Mi piace
0
0
La Fiat 500L usata dal Papa negli USA verrà venduta per beneficenza

Il Pontificato di Papa Bergoglio si è aperto e prosegue nel segno di riportare la Chiesa nel solco degli insegnamenti di San Francesco. Una Chiesa povera tra i poveri. Di recente, l’amato Pontefice ha promosso una nuova iniziativa a favore dei poveri e dei sofferenti: una delle Fiat 500L usate dal Santo Padre durante la sua visita negli USA sarà battuta all’asta ed il ricavato sarà devoluto all’Ospedale dei Bambini di Philadelphia.

Era Settembre quando Papa Francesco visitò gli Stati Uniti a bordo di due Fiat 500L messe a disposizione dalla Diocesi di Philadelphia. Nei filmati, diffusi dalle televisioni di tutto il mondo, si vide il Santo Padre scendere da una delle due Fiat 500L e baciare la fronte di un bimbo di 10 anni affetto da paralisi cerebrale: un gesto davvero toccante e commovente come pochi altri.

La medesima Fiat 500L – dalla quale scese il Papa nell’occasione appena citata – è stata, ora, ceduta dalla Diocesi di Philadelphia affinché venga messa all’asta nell’evento benefico che si tiene ogni anno durante il Salone dell’Auto di Philadelphia.

Nel corso dell’evento noto come “Black Tie Tailgate” vengono raccolti i fondi che servono per aiutare il locale Ospedale dei Bambini: nel 2011, i fondi raccolti (250 mila dollari) vennero utilizzati per il Centro di assistenza all’autismo mentre nel 2012/2013 gli 850 mila dollari di contributi vennero investiti nei reparti nutrizione e gastroenterologia. Nel biennio successivo, parliamo del 2014/2015, il ricavato della vendita di beneficenza (900 mila dollari) andò ad implementare la divisione di neonatologia mentre, quest’anno, ci si dovrebbe occupare – grazie alla vendita della Papamobile Fiat 500L – proprio della divisione di neurologia infantile.

Quasi come se un cerchio si chiudesse, dalla visita del Papa negli USA ad oggi, una delle due Fiat 500L usate per l’occasione dal Pontefice verrà battuta all’asta, in un evento di beneficenza, e servirà proprio per aiutare altri sfortunati bambini come quello che beneficiò del particolare e sentito saluto papale.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Papa Francesco sta facendo davvero grandi cose. Per alcuni versi mi ricorda, nella semplicità del suo approccio quasi contadino, un altro grande Papa degli ultimi tempi, ovvero Giovanni XXIII. Non solo ha criticato i cardinali ed i vescovi che vivono in modo troppo lussuoso ma ha anche creato una commissione per una gestione più giusta dei beni e dei fondi Vaticani in modo che, aboliti gli sprechi, siano usati davvero per far bene. Ora anche questo gesto, piccolo ma significativo, va nella stessa direzione: spogliarsi dei beni materiali a favore dei poveri, dei deboli e dei sofferenti. Da Papa Francesco non ci si poteva aspettare niente di diverso.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!