Iscriviti

Kia GT4 Stinger, finalmente svelata la sportiva 2+2

Abitacolo 2+2, motore turbo da 315 CV e trazione posteriore fanno della Kia GT4 Stinger un'auto per appassionati. Il concept è stato disegnato dal Centro stile californiano di Irvine, che ha già dato vita a modelli quali la Track’ster e la Cross GT

Auto
Pubblicato il 17 gennaio 2014, alle ore 15:21

Mi piace
0
0
Kia GT4 Stinger, finalmente svelata la sportiva 2+2

Rievocando i giorni gloriosi delle auto sportive “di razza”, Kia Motors America (KMA) ha presentato la sua concept più aggressiva, svelando la Kia GT4 Stinger al North American International Auto Show (NAIAS) 2014. L’appariscente design della casa coreana diventa ancora più audace con la presentazione della Kia GT4 Stinger, una coupé sportiva 2+2 a trazione posteriore che vuole mettere in sintonia uomo e macchina sulla strada o in pista. La Kia GT4 Stinger è stata disegnata dal design team californiano di Kia, che aveva già disegnato nel 2012 la concept Track’ster, una show car dalla personalità altrettanto marcata. Come per quest’ultima, la sportività della Kia GT4 Stinger non si ferma solo all’estetica: sotto il cofano, infatti, la casa coreana ha collocato un raffinato quattro cilindri da 2 litri sovralimentato con alimentazione a iniezione diretta, in grado di erogare 315 CV.

Caratterizzano il look della Kia GT4 Stinger le prese d’aria che convogliano i flussi di raffreddamento ai freni all’interno degli esclusivi cerchi da 20 pollici e le fessure di sfogo che segnano la superficie del cofano. Nella parte inferiore del frontale, invece, uno splitter in carbonio contribuisce a creare la deportanza necessaria a mantenere la Kia GT4 Stinger ben aderente all’asfalto, viste le alte velocità che la nuova “creatura” Kia promette di poter raggiungere.

Il piacere della guida era la priorità nell’ideare la Kia GT4 Stinger” ha dichiarato Tom Kearns, chief designer del Kia Design Center America (KDCA).È un’auto sportiva 2+2 che stupisce positivamente sia durante la guida quotidiana, sia su un tracciato di gara. Si tratta di purezza, semplicità, di bellezza senza tempo. La Kia GT4 Stinger è un ritorno ai giorni in cui guidare un’auto era un’esperienza viscerale, che non era condizionata dall’elettronica”.

Una sportività che viene dalle competizioni

Incoraggiato dai successi del brand con le Optima turbo Classe GTS durante il Pirelli World Challenge racing series, il design team americano ha affrontato il progetto Kia GT4 Stinger concentrandosi sulla riduzione del peso, sulla funzionalità e sul piacere di guida. La concept evita i finimenti di lusso delle Gran Turismo tradizionali e accoglie l’esperienza fondamentale del coinvolgimento alla guida. “Se qualcuno mi domandasse se Kia ha la credibilità per produrre un’auto come la Kia GT4 Stinger” ha affermato Kearns “risponderei semplicemente che Kia corre – e vince – contro alcuni dei brand più importanti al mondo”.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!