Iscriviti

Hyundai Palisade, suv full-size comodo ed equipaggiato come pochi

Allo scorso salone dell'auto di Los Angeles, grande attenzione ha ottenuto il suv full-size Hyundai Palisade, dotato di 3 file per 7 persone, motore aspirato da 291 cavalli vapore, anche trazione integrale, e diverse tecnologie di guida assistita.

Auto
Pubblicato il 27 dicembre 2018, alle ore 09:44

Mi piace
7
0
Hyundai Palisade, suv full-size comodo ed equipaggiato come pochi

Secondo il rapporto di Wards Intelligence, una delle categorie di auto con maggiore incremento nel volume delle vendite è quella dei suv che, nei primi 10 mesi di quest’anno, sono cresciuti del l 22.3%. Ciò grazie a modelli quali Chervy Traverse, Volkswagen Atlas, Subaru Ascent, Cadillac Escalade, molto più apprezzati rispetto allo Hyundai Santa Fe XL, rivelatosi piuttosto scomodo: per questo motivo, allo scorso salone dell’auto di Los Angeles, la casa coreana ha portato il suo nuovo suv full-size Palisade.

Hyndai Palisade mostra estrema cura sin dagli esterni, con un frontale dal cofano bombato, capace di accogliere una mascherina cromata e due gruppi ottici verticali su due livelli (al pari del retro), lasciando ai fianchi i cerchi in lega da 20”, e delle più costose ma suggestive giunture a filo tra le parti della carrozzeria. 

Gli interni, beneficiati di un veicolo lungo e con un esteso interasse, possono ospitare 7 persone su 3 file, con il davanti che, oltre a proporre un head-up display a colori ed una consolle centrale con pulsanti per il cambio automatico a 8 marce, in un’unica palpebra alloggia uno schermo per la strumentazione digitale da 10.25″ e un infotainment da 12.3 capace di supportare Android Auto e Apple CarPlay.

La seconda fila può contenere un divanetto a 3 posti o due poltrone ventilate e riscaldate, mentre i sedili della terza possono essere reclinati elettronicamente, per guadagnare spazio di carico. Sempre in tema di comfort, si possono registrare un sistema Infinity Clari-Fi Surround, con Sleep Mode per escludere voce e musica dai posti che seguono la prima fila, 16 portabicchieri, una porta USB per ogni posto, un sistema di ricarica wireless e, opzionalmente, il pacchetto Blue Link che connette il veicolo al web, allo smartwatch, o allo smartphone del proprietario (utile, grazie al tool Rear Occupant Alert, per essere avvertiti nel caso si siano lasciati in auto i bambini o un animale).

A spingere la Hyundai Palisade, in arrivo negli USA a partire dal 2019, un motore V6 3.8 aspirato, con ciclo Atkinson, capace di una potenza pari a 291 cavalli vapore e 355 Newton metri, esplicabili sia in versione due che quattro ruote motrici (ovviamente con differenziale autobloccante e torque vectoring) attraverso le tre modalità di guida previste: Normal, Sport, Snow. Non mancheranno, infine, diverse tecnologie di guida assistita, tra cui l’anti-collisione per il davanti (con rilevamento dei pedoni) / dietro / angoli ciechi, il controllo automatico di velocità con stop&go, la commutazione automatica da abbaglianti ad anabbaglianti, il Lane Following e Safe Exit Assist, e molto altro. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Perbacco: se il problema della Santa Fè era la comodità, nella Palisade ci sarà ben poco di cui lamentarsi: l'idea è che, in questo suv, i coreani abbiano persino voluto strafare, curando ogni minimo dettaglio che potesse venire in mente. A parte questo, come sempre, molto apprezzabili si rivelano le tante tecnologie per la guida assistita, tra cui l'alert a tutela dei bambini.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!