Iscriviti

Grazie all’app della Bosch, l’auto si potrà aprire anche con lo smartphone

Perfectly Keyless è un dispositivo brevettato da Bosch, che di fatto renderà inutili le chiavi delle auto del futuro. Ad aprire o avviare la nostra vettura, sarà sufficiente scaricare la classica app sul proprio smartphone.

Auto
Pubblicato il 5 settembre 2017, alle ore 15:50

Mi piace
20
0
Grazie all’app della Bosch, l’auto si potrà aprire anche con lo smartphone
Pubblicità

Spesso le chiavi dell’auto possono diventare un problema non da poco. C’è chi le dimentica dappertutto, chi non riesce mai a trovarle nella borsa, o chi le dimentica negli angoli più remoti della casa. Per tutte queste persone la soluzione ideale è in dirittura d’arrivo e prende il nome di Perfectly Keyless. Questo dispositivo studiato da Bosch, di fatto renderà le chiavi un oggetto del tutto superato. A pensare a tutto sarà l’onnipresente smartphone.

Scaricando una app predisposta dalla multinazionale tedesca, qualsiasi smartphone di fatto si tramuterà in una chiave virtuale che permetterà di avviare e aprire le auto del futuro. “È un grande esempio di mobilità connessa, e senza stress” ha avuto modo di dichiarare Harald Kroeger, presidente della divisione automotive electronics di Bosch. Basterà avvicinarsi alla propria autovettura per far scattare la procedura di identificazione che sbloccherà le portiere e metterà in funzione il motore.

Il nuovo dispositivo di chiave digitale si configura come un’evoluzione della tecnologia keyless. Il sistema funziona grazie alla creazione di un collegamento wireless con i sensori di bordo. Ad una distanza inferiore ai due metri, le porte si sbloccano e vengono attivate le impostazioni predefinite dell’automobilista. Parliamo in questo caso delle regolazioni degli specchietti o del sedile. L’avviamento è invece possibile solo nel momento in cui lo smartphone viene rilevato all’interno dell’abitacolo. Al termine del viaggio, allontanandosi per più di due metri dall’auto, il dispositivo blocca automaticamente le porte.

bosch

Bosch ha anche preso in considerazione l’ipotesi di poter affidare o prestare ad altri la propria auto. In questo caso tramite una procedura protetta, viene inviata una chiave virtuale supplementare sullo smartphone della persona a cui si vuole prestare la propria vettura. Con queste modalità si potranno gestire anche flotte aziendali o servizi di car sharing.

Nel caso di smarrimento dello smartphone, sarà possibile disattivare la chiave digitale grazie al blocco da remoto. Per farlo sarà sufficiente accedere al sito dedicato, inserendo le credenziali personali. Nel frattempo sarà sempre possibile utilizzare le chiavi tradizionali in dotazione.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - La tecnologia permette di modificare i gesti quotidiani, rendendo lo smartphone il vero centro di comando della nostra vita. Se Perfectly Keyless risolverà i problemi di tutti coloro che non riescono mai a trovare le chiavi della macchina, dall’altro lato potrebbe lanciare una nuova sfida ai ladri di auto, hacker sempre più attrezzati ed intraprendenti.

Lascia un tuo commento
Commenti
Antonio Sorice
Antonio Sorice

05 settembre 2017 - 22:46:33

A quel punto saremo obbligati a portare con sé le indispensabili power bank. L'importante sarà però non lasciarle in auto, altrimenti faremo la figura di chi lascia la macchina chiusa con le chiavi dentro!

0
Rispondi
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

05 settembre 2017 - 19:21:08

Voglio vedere quando si scarica la batteria del cellulare (ih ih)...

0
Rispondi