Iscriviti

Ford Match-E: la Mustang si scopre elettrica, con 600 km d’autonomia e 465 CV di potenza

Con l'autosalone dell'auto di Los Angeles dietro l'angolo, la casa dell'ovale blu non è fatta trovare impreparata sfoderando, per l'occasione, la sua prima Mustang elettrica, la Match-E, con trazione posteriore o integrale, anche in variante GT.

Auto
Pubblicato il 18 novembre 2019, alle ore 20:00

Mi piace
7
0
Ford Match-E: la Mustang si scopre elettrica, con 600 km d’autonomia e 465 CV di potenza

In vista dell’autosalone di Los Angeles, previsto tra il 22 Novembre ed il successivo 1° Dicembre, l’americana Ford ha ufficializzato una delle vetture più attese dalla kermesse, con la prima versione elettrica della celebre gamma di suv Mustang (mai così innovativa in 55 anni di storia) che, per l’occasione, ha preso le forme della Ford Mustang Mach-E, concepita direttamente dalla divisione per la mobilità a zero emissioni Team Edison.

Ford Mustang Mach-E frontalmente e per la calandra (oltre che per gli interni) richiama le Tesla ma, per le muscolature laterali, ed il posteriore (con il portellone ad apertura hands free) risponde pienamente alla propria tradizione di “Pony car”: dotata di portiere apribili anche sfruttando (via Bluetooth) lo smartphone come chiave d’emergenza, dispone di un tettuccio panoramico provvisto di filtri anti ultravioletti 

Gli interni spaziosi (visto anche il portabagagli da 402 litri che arriva a 1.412 abbassando i sedili posteriori) palesano, al centro della plancia, una sorta di tablet a sviluppo verticale, touch, da 15.5 pollici con, in basso, una manopolona fisica per il volume: attraverso tale hub, si gestisce la tecnologia di bordo, compresa l’illuminazione Full LED, e l’interazione con gli smartphone (Android Auto / Apple CarPlay) mentre, mediante il suo modem FordPass Connect, si potranno scaricare gli update OTA, e programmare (passando per l’applicazione FordPass) i percorsi sulla base delle colonnine di ricarica presenti strada facendo, disponendo nel contempo di una mappa aggiornata di quelle più convenienti. Presente anche un piano per la ricarica wireless degli smartphone, non manca un ulteriore display, da 10.2 pollici che, posto dietro il volante, si premura di fornire tutte le info necessarie, compreso il livello di carica residua ed il tachimetro. 

Lasciando da parte l’edizione speciale GT (estate del 2021) con potenza sino a 465 cavalli vapore, coppia motrice pari a 830 Newton metri, speed da 0 a 100 sotto i 5 secondi, con la sicurezza attenzionata ulteriormente mediante i freni in alluminio “Brembo Flexira” abbinati a sospensioni magnetiche, la Ford Mustang Mach-E sarà varata in due versioni, standard (258 cavalli vapore) ed extended range (285/337 CV secondo la trazione), ambedue o a tradizione posteriore (da 0 a 100 km/h sotto gli 8 secondi), o a trazione integrale (da 0 a 100 km/h in meno di 7 secondi, con la coppia distribuita, per singolo asse, in modo indipendente). 

La prima variante sarà caratterizzata da una batteria agli ioni di litio da 288 celle (75.7 kWh, con carica a corrente continua a 115 kW da 0 all’80% in 38 minuti, autonomia da 450/420 km), mentre la seconda opterà per un pacco energetico da 376 celle (98.8 kWh, con carica a 150 kW da 0/80% in 45 minuti, autonomia da 600/540 km). A livello prestazionale, la velocità massima sarà sempre di 180 km/h, con i bollenti spiriti del veicolo tenuti a bada dalla tecnologia di guida assistita del control cruise adattivo (presente assieme al parking assistant). Prevista sul finire del prossimo anno, la Ford Mustang Mach-E esordirà nel mercato americano, con un listino che principierà dai 43.895 dollari.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Verrebbe da pensare che un mito come la Mustang non possa essere ulteriormente migliorata, ma non è così, e la Match-E sta a dimostrare che le performance si possono ottenere anche a zero emissioni: davvero innovativo il set di comodità hi-tech interne, così come l'ampio spazio a disposizione, e le immancabili tecnologie ADAS di supporto alla guida.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!