Iscriviti

Fiat Panda: ai crash test è valutata con zero stelle, ma nel 2011 ne ottenne quattro

La Fiat Panda, che non presenta particolari modifiche dal 2011, ha ottenuto zero stelle ai crash test, mentre il Jeep Wrangler ne ha ottenuta una sola. Ecco perché.

Auto
Pubblicato il 5 dicembre 2018, alle ore 23:31

Mi piace
5
0
Fiat Panda: ai crash test è valutata con zero stelle, ma nel 2011 ne ottenne quattro

La Fiat effettua un altro crash test e il risultato è di nuovo deludente. Dopo aver ottenuto zero stelle ai crash test Euro NCAP con la Fiat Punto, anche la Panda ha ottenuto lo stesso identico risultato. La Fiat Panda è una delle auto più popolari e acquistate dagli italiani. 

L’Euro NCAP, per chi non lo sapesse, rappresenta un programma europeo per valutare la sicurezza delle autovetture moderne, e proprio la Panda, una delle auto considerate Best Seller, che da anni regna incontrastata sul mercato, ha ottenuto un punteggio di zero stelle su un massimo di cinque.

Perché il crash test della Fiat Panda è così negativo?

Nonostante gli scarsi risultati ottenuti, c’è da considerare una cosa molto importante, che può in qualche modo scagionare l’auto da eventuali critiche. Il programma europeo Euro NCAP ha l’obiettivo di testare le nuove auto, dunque veicoli di nuova produzione, ma la Panda attualmente in commercio risale ad un progetto del 2011, e le modifiche fatte negli anni non sono state così importanti da permettere un miglioramento in termini di sicurezza.

Proprio nel 2011, la stessa auto, la Panda, ottenne ben quattro stelle Euro NCAP. Questo valore è sceso così tanto, e ha praticamente perso validità perché in questi sette anni, le regole e le verifiche effettuate sono diventate molto più severe e, nel voto complessivo, rientrano anche gli aiuti elettronici, come la frenata d’emergenza automatica e cose simili, cose che la Panda assolutamente non ha.

Dunque, logicamente, a cambiare non è la sicurezza della vettura, che è la stessa dal 2011, ma i parametri utilizzati per verificare la sicurezza di un veicolo. Negli ultimi tre anni, è stata introdotta una verifica completamente nuova che riguarda l’impatto frontale a 50 km/h contro una barriera fissa. Le dimensioni e le forme dei manichini sono cambiate. La Jeep Wrangler, invece, che è di concezione più moderna, e che costa sui 48 mila euro, ha ottenuto una sola stella al crash test. Il punteggio negativo è dovuto dal tipo di telaio (che svolge eccellentemente il suo compito in fuoristrada), e delle mancate tecnologie di assistenza.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - Un crash test di una vettura di 7 anni fa con le regole e le verifiche moderne è completamente senza senso. È la stessa cosa che se prendessi un veicolo degli anni 60 e pretendessi il rispetto delle attuali norme antinquinamento, di sicurezza a bordo, e cose simili. Chissà perché la Fiat non introduce novità dal 2011.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!