Iscriviti

Fiat 500X: anche per il crossover italiano arriva il restyling di metà carriera

Fiat 500X è una delle auto più vendute ed apprezzate del Gruppo Fca, ma non poteva certo sottrarsi al canonico restyling di metà carriera. La prima auto dell’era post Marchionne è stata accuratamente rivista ma non stravolta.

Auto
Pubblicato il 7 settembre 2018, alle ore 13:27

Mi piace
9
0
Fiat 500X: anche per il crossover italiano arriva il restyling di metà carriera

Fiat 500X è riuscita nell’intento di sedurre e conquistare tantissimi automobilisti non solo in Italia, ma anche al di fuori dei confini nazionali. Anche Jeep Renegade – la sua “gemella diversa” – ha saputo bissarne il successo, contribuendo a rivalutare l’immagine e le ambizioni del brand Fca. Ma dopo anni di successi, la dura legge del mercato prevede l’immancabile restyling, un atto dovuto al quale nessun costruttore può sottrarsi.

E così è stato anche per il crossover torinese, che grazie all’accurata rivisitazione dei suoi progettisti, ne esce con una linea e dei contenuti più al passo con i tempi. Come risaputo, squadra che vince non si tocca: attenendosi strettamente a questo dettame, la prima auto dell’era post Marchionne è stata sapientemente rivista ma non stravolta. A livello estetico è stata volutamente resa più simile alla celebre sorella più piccola, una vettura a cui è ispirata e che segna la strada in fatto di family feeling.

Ma se lo stile era pressoché delineato con la prima serie, i designer non potevano far altro che concentrarsi sui dettagli. A livello estetico si è così intervenuto sui paraurti, ora più bombati, e sui fari che all’anteriore sfoggiano una nuova firma luminosa a led, mentre al posteriore ricalcano la cornice già vista sulla sorellina a tre porte.

Anche negli interni non si ravvisano stravolgimenti: le modifiche sono state minime, come a far intendere che si è quasi avuto timore a deturpare il fascino della plancia. C’è sì un nuovo cruscotto con al centro un display digitale da 3,5”, ma la vera novità riguarda l’infotainment, che con il suo monitor touchscreen da 7” concede la possibilità di connettere il telefono per mezzo di Android Auto o Apple Car Play. Inoltre la clientela può orientarsi nella scelta di 7 diverse tipologie di interni.

Disponibile nei tre allestimenti Urban, Cross e City Cross, il restyling di metà carriera della Fiat 500X coincide con il debutto di una gamma di propulsori turbo benzina. Denominati Firefly, rappresentano lo stato dell’arte della tecnologia Fca in fatto di motori. Più brillanti e compatti, garantiscono anche dei minori consumi rispetto ai predecessori. Sotto il cofano si potrà scegliere tra il 1.0 a 3 cilindri con 120 CV di potenza a 5.750 giri/min, oppure il 1.3 litri, 4 cilindri che eroga 150 CV a 5.250 giri/min. A questi si aggiungono 4 diesel Multijet e l’E-Torq 1.6. L’auto sarà disponibile nelle concessionarie nel weekend del 15 e 16 settembre al prezzo promozionale di lancio di 15.500 euro.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Fiat 500X è un crossover che ha conseguito un buon successo sia in Italia che in Europa. La linea è pressoché unica e ricalca in pieno quello della classica 500. Tutto ciò rappresenta un unicum nell’odierno panorama automobilistico; a tutto ciò bisogna poi aggiungere i motori, altro grande punto di forza del modello.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!