Iscriviti

Dal 7 novembre sono obbligatori in auto i seggiolini anti abbandono

Dopo i tanti fatti di cronaca di questi anni, con le disgrazie accadute per l'abbandono di neonati dentro le macchine, il Ministero dei Trasporti ha varato un apposito provvedimento per prevenire altre sciagure.

Auto
Pubblicato il 7 novembre 2019, alle ore 15:35

Mi piace
7
0
Dal 7 novembre sono obbligatori in auto i seggiolini anti abbandono

Dal 7 novembre sarà obbligatorio installare degli appositi seggiolini anti abbandono nelle macchine che utilizziamo per trasportare i nostri bambini. Lo ha deciso il Ministero dei Trasporti con un provvedimento pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 23 ottobre, e sarà operativo dal 7 novembre 2019. Chi verrà meno all’obbligo dovrà pagare un’ammenda tra gli 81 e i 326 €. Chi verrà meno all’obbligo potrà essere sanzionato anche con il decurtamento di 5 punti dalla patente.

Il ministro dei Trasporti, Paola De Micheli, firmando il decreto per i seggiolini anti abbandono, ha anche annunciato che è stato istituito nel decreto legge, collegato alla finanziaria, un fondo per incentivarne l’acquisto per 30 euro cadauno.

Il funzionamento del dispositivo

I seggiolini anti abbandono saranno dotati di un dispositivo sonoro che si attiverà automaticamente, segnalando al conducente la presenza di un bambino sul seggiolino ogni qual volta che lo stesso viene posizionato sul sedile della macchina. Il dispositivo emetterà un segnale ogni volta che il conducente abbandona il veicolo, lasciando il neonato nella sua posizione nel seggiolino. I dispositivi funzioneranno mediante degli appositi sensori sonori, tattili, ottici attivabili con infrarossi o con il calore.

L’Asaps, associazione sostenitori Polstrada, avrebbe voluto dei tempi attuativi più lunghi, rispetto ai soli 15 giorni concessi dal momento della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. Per il presidente dell’associazione sarebbero serviti almeno 120 giorni per dare tempo a tutti di adeguarsi al provvedimento in oggetto.

Come saranno installati i seggiolini

Il Decreto Legge ha stabilito che il dispositivo di allarme con cui dotare il seggiolino anti abbandono dovrà:

  • essere installato dalle aziende di produzione direttamente nel seggiolino;
  • essere esterno ed applicato ex post all’acquisto del seggiolino;
  • essere installato nell’abitacolo dalle case produttrici di automobili, come accessorio.

In tutti i casi, i dispositivi dovranno essere omologati dal Ministero dei Trasporti.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tonino Iallorenzi

Tonino Iallorenzi - Il decreto è un provvedimento necessario, troppo volte in questi anni abbiamo dovuto assistere a delle tragedie. In estate, le automobili diventano dei forni, con temperature vicine ai 50°C. I ritmi frenetici con impegni accavallati l'uno dietro l'altro hanno fatto si che uno degli incubi peggiori diventasse realtà per alcuni genitori. La tecnologia è uno strumento utile per evitare il ripetersi di tragedie derivanti dall'abbandono, inconsapevole, di un bambino in auto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!