Iscriviti

Continental: nuova tecnologia per la gestione termica delle auto elettriche

La Continental ha proposto una nuova tecnologia che consente di aumentare l'efficienza delle auto elettriche sfruttando al meglio la gestione termica della batteria.

Auto
Pubblicato il 14 ottobre 2018, alle ore 08:05

Mi piace
4
0
Continental: nuova tecnologia per la gestione termica delle auto elettriche

Continental presenta una nuova tecnologia chiamata Continental Thermal Management e fa parte di quei sistemi di gestione termica delle moderne auto elettriche. Si tratta di una vera e propria tecnologia nascosta, che spesso viene portata alle fiere tematiche, nelle quali le case automobilistiche cercano delle nuove soluzioni da apportare ai propri veicoli. 

Si tratta di un sistema che in pochi conosceranno, ma sarà essenziale nella differenza tecnica. Questo sistema consentirà di migliorare i consumi, riducendo la perdita di efficienza riuscendo a gestire l’influenza di calore sulle batterie.

In inverno, l’azienda promette un aumento del 25% dell’efficienza del veicolo. Generalmente la stagione fa proprio la differenza sulle prestazioni; in inverno l’efficienza si riduce anche del 40% con una temperatura esterna di 10 gradi sottozero ed è proprio qui che entra in gioco la nuova tecnologia di Continental.

La nuova tecnologia per auto elettriche

Il perno principale del nuovo sistema Made in Continental sono delle valvole, definite Coolant Flow Control Valves, che con l’ausilio delle pompe e di alcuni sensori, riescono a gestire i circuiti di raffreddamento e riscaldamento regolando i flussi nel modo più efficiente possibile. Le valvole sono dotate di un attuatore con un piccolo motore brushless che gestisce il proprio posizionamento in base ad alcuni dati ricevuti in tempo reale in base alle condizioni climatiche esterne.

È importante considerare che le batterie agli ioni di litio utilizzate possono recuperare l’energia dalle frenate solo se si è all’interno di un determinato intervallo di temperature, generalmente 20-25 gradi con un picco di 35 gradi. Per ottenere una ricarica rapida bisogna proteggere l’accumulatore dall’aumento di temperatura.

Con questa tecnica, migliora l’autonomia, la durata della batteria, e si ha una velocità di ricarica maggiore in condizioni estreme. Queste valvole entreranno in commercio solo verso la fine del 2019 in Cina, il maggior produttore di batterie elettriche al mondo. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - Con l'avvento dell'elettrificazione delle auto, è sempre importante trovare delle nuove tecnologie che consentono di aumentare l'autonomia e l'efficienza dei veicoli. Quella proposta da Continental potrebbe rivoluzionare il mercato delle vetture elettriche e la graduale produzione sempre maggiore di auto elettriche, può favorire ulteriormente futuri sviluppi nei vari settori dell'automotive.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!