Iscriviti

bZ4X Concept: Toyota presenta il suo primo SUV elettrico

In vista dell'imminente Salone dell'auto di Shangai, il brand nipponico Toyota ha confermato attese e indiscrezioni, anticipando il concept del suo primo SUV elettrico, il bZ4X Concept, in procinto di entrare in produzione di serie nel 2022.

Auto
Pubblicato il 19 aprile 2021, alle ore 11:13

Mi piace
5
0
bZ4X Concept: Toyota presenta il suo primo SUV elettrico

Al Salone dell’auto di Shangai, il gruppo giapponese Toyota ha presentato, come da rumors, il suo primo sport utility vehicle, o SUV, elettrico, bZ4X, all’interno della nuova gamma Beyond Zero (simbolo anche del proposito di diventare “carbon neutral”) che, entro il 2025, dovrebbe contare su 7 modelli.

Ad oggi ancora in forma di concept, ma in procinto di entrare in produzione entro la metà del 2022, il Toyota bZ4X ha le classiche forme muscolose di un SUV, con però alcuni accorgimenti stilistici originali. Il frontale, al posto della griglia, presenta una parete chiusa, dietro la quale vi sono i sensori per le tecnologie ADAS, mentre i gruppi ottici si affinano in modo da proseguire all’inizio delle fiancate che, al posto dei classici parafanghi in plasticona grezza, annoverano passaruota in nero lucido (più scuro del resto del telaio) scolpiti: sul retro, si può scorgere una coda a doppio profilo, alquanto sfuggente.

Realizzato assieme a Subaru sulla base della piattaforma e-TNGA, il particolare crossover sportivo elettrico di Toyota può permettersi sbalzi corti, ma un esteso interasse, che assicura molto spazio all’abitacolo, come dimostrato da quello messo a disposizione delle gambe per i passeggeri posteriori.

Sul davanti, è presente un enorme infotainment, controllabile mediante una manopola, sulla consolle centrale: di lato, al posto del volante, il conducente si ritroverà una cloche, in stile Tesla Model S, ottimizzata con la tecnologia steer-by-wire, che inibisce le irregolarità del manto stradale, e rende più reattivo il sistema alle decisioni del conducente, evitando il classico piantone collegato direttamente alle ruote. La strumentazione digitale, in posizione rialzata, diventa di facile consultazione, senza distrarre dalla strada.

In merito ai pochi dettagli tecnici forniti a proposito del SUV bZ4X, Toyota ne ha assicurato la trazione integrale, grazie a due motori elettrici, uno per asse, con la batteria in grado di assicurare buone performance anche nei climi più rigidi, e la facoltà di recuperare un po’ d’energia grazie all’applicazione di pannelli solari

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Non vi sono dati sull'autonomia, sulla capienza dell'accumulatore, su prestazioni (velocità, coppia motrice, speed da ferma) ma è del tutto normale, posto che tali informazioni emergeranno in concreto quando si sarà scelto quale unità propulsiva innestare. Per ora, quello che emerge è il quadro generale su un veicolo sportivo molto accattivante, curato, e comodo, alquanto improntato sull'originalità e sulla tecnologia.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!