Iscriviti

Bollo auto 2021: chi è che non deve pagarlo? Ecco come fare domanda

Il bollo auto 2021 può non essere pagato da alcune categorie di persone. Ecco dunque come farne richiesta e i termini entro i quali è possibile presentare domanda.

Auto
Pubblicato il 1 novembre 2020, alle ore 22:48

Mi piace
6
0
Bollo auto 2021: chi è che non deve pagarlo? Ecco come fare domanda

Quando si parla di bollo auto, non si hanno mai pensieri positivi. Di solito prima di acquistare un’auto, anche usata, più che il costo della stessa, si guarda principalmente alla quantità di tasse da pagare: bollo, assicurazione e, nel caso, addirittura il super bollo. Rappresenta di fatto una delle tasse più odiate dagli italiani. Tuttavia ci sono alcune persone che non dovranno pagare il bollo auto 2021. 

Infatti, troviamo alcune categorie che sono completamente esenti dal pagamento di tale tassa. Per definizione il bollo è una tassa legata al possesso di un autoveicolo, ma non solo. Va pagata anche se il mezzo non circola: basta la semplice intestazione. Tuttavia esistono delle categorie che possono farne a meno. 

Chi è esente dal pagare il bollo auto 2021?

Ci sono determinati requisiti che, se rispettati, danno la possibilità di inviare una domanda per essere esentati dal pagamento del bollo auto. Ad esempio, le persone disabili o i parenti che se ne prendono cura (aspetto che deve risultare anche a carico fiscale del parente), ne possono beneficiare. In particolare, troviamo che non pagano il bollo i non vedenti certificati, i disabili in possesso di legge 104 e chi soffre di disabilità mentali. 

Non rappresenta, però, l’unica agevolazione. Infatti, l’IVA per l’acquisto di un’auto nuova o usata scende al 4% e al 19% la detrazione sul totale pagato per motorizzazioni fino a 2.000 di cilindrata se a benzina o fino a 2.800 se diesel. 

La domanda di esonero va presentata all’ufficio provinciale dell’ACI di appartenenza per tutte le regioni tranne per i residenti in Sardegna e Friuli Venezia Giulia. In questi ultimi due casi, i richiedenti dovranno recarsi direttamente all’Agenzia delle Entrate. La domanda può essere compilata per una sola auto e bisogna allegare la certificazione di invalidità.

I termini per presentarla sono entro 90 giorni dalla scadenza del pagamento. Altre categorie che non pagano il bollo sono i possessori di auto storiche (in base alla regione il veicolo deve avere più di 20, 25 o 30 anni), e i possessori di auto ibride o elettriche. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - Si tratta di agevolazioni importanti: di solito le persone disabili necessitano di un'auto per il trasporto nelle sedi per la fisioterapia, nelle zone di ricovero, negli ambulatori et similia. In questo modo è possibile facilitare la vita di persone che, purtroppo, sono nate sfortunate. Buona anche l'idea per chi possiede un'auto ibrida o elettrica.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!