Iscriviti

BMW 640i xDrive GT: la nuova berlina 4 posti sobria, elegante, e tanto comoda

BMW ha annunciato la nuova hatchback, la BMW 640i xDrive GT, una berlina 4 posti sobria, elegante, e tanto comoda, presente con vari pacchetti di personalizzazione, e ben 3 modalità di guida, animata da un 6 cilindri in linea a 3 litri con turbocompressore.

Auto
Pubblicato il 26 marzo 2018, alle ore 11:05

Mi piace
10
0
BMW 640i xDrive GT: la nuova berlina 4 posti sobria, elegante, e tanto comoda

L’assortimento della teutonica BMW è davvero ampissimo, con le serie S (dalla 1 alle 7), la serie A, ed i modelli X, Z4, ed M, in ognuno dei quali è possibile trovare varie tipologie, dal coupé alla decapottabile, senza dimenticare i SUV e le famose berline due volumi “Hatchback” con portellone posteriore. Proprio a questa tipologia appartiene la nuova BMW 640i xDrive GT, una quattro posti con 4 porte.

Si tratta di una berlina che, pur basata sulla piattaforma della Serie S5, eleva gli standard di qualità della categoria, rimanendo sotto i prezzi di una Serie 6, con la configurazione base che si ferma a 69.700 dollari. Lo stile presenta forme pulite, ma accattivanti: somigliante ad una Saab 900, ha un profilo spiovente, per trasmettere dinamicità, e delle feritoie dietro i passaruota anteriori, che consentono di far sfogare l’aria che scorre tra gli pneumatici sulle minigonne laterali. Optando per il pacchetto M Sport, è possibile fregiarsi anche di ampi cerchi da 19 pollici in lega. 

Gli interni prevedono un volante riscaldato e una zona biclima per guidatore e passeggero, con un cruscotto che assomma i pulsanti fisici ad un display HD che varia le informazioni mostrate a seconda che si opti per le modalità Comfort, Eco, o Sport. Non manca l’infotainment iDrive, con un touchscreen da 10 pollici, pulsanti fisici come scorciatoie, supporti a gesture e swype (per la compilazione degli indirizzi), ed interfaccia nitida divisa tra radio, funzioni telefoniche (in collaborazione con Siri gestisce le telefonate), e navigatore, con facoltà di estendere a schermo intero una delle 3 macro-aree citate. I comandi vocali sono presenti, e godono della collaborazione con Nuance, anche nell’impostazione dei percorsi. L’heads-up display, poco comodo con gli occhiali polarizzati, risulta utile ma presente solo nel pacchetto Exclusive (84.010 dollari). 

La consolle centrale ha due poggia bicchieri, e un pad per la ricarica wireless degli smartphone, mentre i sedili posteriori risultano comodi grazie al motorino per impostare l’inclinazione dello schienale, ed i cuscinetti in pelle scamosciata posti sui poggiatesta: in verità, anche il guidatore non se la passa poi tanto male, grazie a 16 livelli di regolazione della seduta, al supporto lombare, ed a quello estensibile per le gambe.

Sotto il cofano, troviamo un propulsore termodinamico (solo a gasolio negli USA, anche diesel altrove), con un powertrain da 6 cilindri in linea a 3 litri, e turbocompressore, capace di sprigionare una potenza di 335 cavalli vapore, e di mettere su strada – tramite la trasmissione automatica a 8 marce e la trazione integrale – un valore di 450 Newton metri di coppia motrice, con uno speed da 0 a 60 km/h in 5.1 secondi. Richiedendo il pacchetto “Dynamic Handling”, si hanno le ruote posteriori sterzanti, le sospensioni pneumatiche regolabili in altezza, lo stabilizzatore automatico del rollio in curva, ed il dynamic shock control (bilanciamento in tempo reale delle sollecitazioni alle sospensioni delle ruote, gestite indipendentemente). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Nel caso della BMW 640i xDrive GT, si può ben dire che vi sia "tanta roba": ottimo il propulsore, anche se molte cose divertenti appaiono relegate alla scelta di pacchetti supplementari, come il costoso Exclusive o il più abbordabile M Sport. Lo stile esteriore è sobrio ma accattivante, quello interno è una profusione di comodità e praticità elegante e non pacchiana.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!