Iscriviti

Bentley Bentayga, il suv di lusso diventa Plug-In Hybrid

La kermesse ginevrina ha permesso di constatare i passi avanti nella mobilità ecologica compiuti dall'azienda di Crewe grazie al varo del primo suv di lusso di casa in versione Plug-In Hybrid, con trazione integrale, e 50 km fatti ad emissioni zero.

Auto
Pubblicato il 14 marzo 2018, alle ore 09:45

Mi piace
3
0
Bentley Bentayga, il suv di lusso diventa Plug-In Hybrid

La prestigiosa casa automobilistica britannica Bentley ha presenziato al salone dell’auto di Ginevra con un proprio stand nel quale ha mostrato i passi avanti compiuti nell’elettrificazione della sua gamma, grazie alla presentazione del nuovo SUV Bentley Bentayga Plug-in Hybrid, previsto per la seconda metà del 2018.

Esteticamente, il Bentley Bentayga Plug-in Hybrid corrisponde alla versione tradizionale, benzina o diesel, a parte un piccolo dettaglio: sulla fiancata di sinistra, uno sportellino occulta abilmente il connettore per la ricarica del veicolo, attuabile in 7.5 ore usando la normale presa domestica, o – ampliando il voltaggio – in 2 ore e 50 minuti avvalendosi dell’apposita colonnina di ricarica (Power Dock) disegnata da Philippe Starck. 

Sotto il cofano, Bentley ha collocato un motore a benzina, il turbo V6 da 3.0 litri, abbinandolo a un’unità elettrica che fa sia da motorino di avviamento, che da powerunit vera e propria, capace di sospingere il veicolo per 50 km nella modalità solo elettrica (EV Drive), disponibile nella Bentayga Plug-in Hybrid assieme alla Hold Mode, più conservativa della carica nella batteria, e alla Hybrid-mode, che applica il motore elettrico per ottenere la trazione integrale

L’efficienza del propulsore ibrido testé illustrato deve anche all’algoritmo del navigatore GPS la sua capacità di ridurre le emissioni a 75g/km di CO2, ed i consumi a 3,3 l/100km: allorché si è impostata la destinazione, l’intelligenza artificiale della Bentley Bentayga Plug-in Hybrid si occupa di tracciare i percorsi per massimizzare la durata della batteria, destinando il funzionamento solo elettrico per taluni selezionati tratti, come quello che prevede l’attraversamento cittadino, quindi effettuato a emissioni zero.

Gli interni, lussuosi come nella versione standard, differiscono per il quadro comandi ove, in luogo dell’indicatore relativo alla temperatura del liquido refrigerante, è presente un display con indicazione della carica residua della batteria e – al posto del tachimetro – della modalità di funzionamento innestata, se totalmente elettrica, o ibrida. 

Con prezzi ancora da definire, la nuova Bentley Bentayga Plug-Hybrid in arriverà sul mercato, come appunto accennato, nella seconda parte del presente anno, lanciando la volata ad altri veicoli ecologici della casa di Crewe.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - A livello estetico e del comfort, non v'era da intervenire sulla Bentley Bentayga normale e, infatti, le scelte fatte sono state conservative: per il resto, vi sono gli opportuni adattamenti richiesti dalla propulsione ora ibrida. L'efficienza nel complesso è molto valida, e non esigua l'autonomia garantita dalla propulsione solo elettrica: interessante, infine, l'intelligenza artificiale applicata al navigatore GPS per massimizzare la carica della batteria.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!